Crea sito

Ricetta tonno di gallina

la ricetta tonno di gallina, mi è venuta in mente vedendo che in questo periodo va tanto il tonno di coniglio, a me piace sia il coniglio, la gallina, ma anche il pollo ed il tacchino, penso che non ci sia nessun problema a variare la carne, mantenendo la base della ricetta cosi come l’ho scritta, per avere a portata di frigo delle conserve ottime da offrire agli ospiti imprevisti, o semplicemente per una cena in famiglia, seguitemi nella preparazione..

tonno di gallina

Tonno di gallina

INGREDIENTI: per 6 persone

  • 1,500 g di gallina (meglio petto coscia e sovra coscia)
  • 1 cipolla
  • 1 carota
  • 2 coste di sedano
  • 4 spicchi di aglio
  • salvia fresca, olio extravergine di oliva, sale, pepe, q.b.

ricetta gallina sottolio

Se volete seguirmi su Facebook, sono QUI

PREPARAZIONE: 

Ricetta semplice, saporita, con pochi passaggi,  vedrete che bontà questo tonno di gallina

Pulite la gallina, sbucciate cipolla e carota, mettete dentro una capace pentola, la cipolla tagliata a metà, la carota a pezzettoni le coste di sedano tagliate in due, e i pezzi di gallina cioè petto, coscia e sovra coscia, interi come sono, se usate la gallina intera, tagliatela in 4 parti.  Io per velocizzare ho usato la pentola a pressione con 2 dita di acqua fredda, chiudete la pentola, e dal sibilo, calcolate 35 minuti, quindi spegnete e lasciate raffreddare il tutto dentro la pentola.

Se invece preferite usare una pentola normale, disponete le verdure e la gallina, coprite di acqua fredda, sistemate il coperchio e portate a cottura per 1 ora e 1/2, controllando che non asciuga troppo, a fine cottura, lasciate raffreddare la gallina dentro il suo brodo.

Una volta fredda, prendete la gallina, spellatela e fate a pezzetti o pezzettoni la carne, sistemando man mano in una terrina di coccio se la mangiate in giornata, alternando aglio tagliato a fettine sottili e foglie di salvia, salate e pepate ogni strato, e cospargete con abbondante olio evo, fino a finire tutta la gallina.

Se invece, volete far dei baratoli da mettere via, sistemate la carne di gallina al interno dei baratoli sterilizzati, alternando a foglie di salvia e aglio a pezzettoni, coprite con abbondante olio evo, chiudete con il coperchio e sterilizzate i baratoli dentro una pentola piena di acqua partendo dal’acqua fredda, fate bollire per 30 minuti, quindi lasciate raffreddare i baratoli dentro l’acqua, estraeteli e conservate in frigo o in dispensa per qualche mese, spero vi piaccia la ricetta quanto piace a me,e…

BUON APPETITO con il tonno di gallina !!!

Pubblicato da Non solo le torte di Anna

Io amo cucinare, condividere con tutti i miei esperimenti in cucina, cucino sopratutto per la mia famiglia stando attenta a cose genuine, senza conservanti, mi piace la cucina semplice, quella regionale di solito rivisitata con prodotti di stagione, spero piaccia anche a voi quello che cucino !!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.