Crea sito

PESCHE SCIROPPATE HOME MADE

le pesche sciroppate home made, le faccio ogni volta che ce ne sono le pesche di tutte le varietà, le adoro, poi, si conservano per tutto l’anno in dispensa, cosi da fare tanti dolci genuini, senza spendere troppo, con le nostre pesche che aspettano di essere consumate, anche con  solo panna montata sopra, sono ottime, poi, molto facili da fare!!

Vi lascio la mia PAGINA FACEBOOK se volete essere aggiornati ogni giorno con la mia ricetta nuova basta lasciare un mi piace. Su GOOGLE o anche su PINTEREST trovate tutte le mie ricette

 

pesche sciroppate
  • Preparazione: 15 Minuti
  • Cottura: 20 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 1 chilo
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • 1 kg Pesche Percoche
  • 200 g Zucchero
  • 400 ml Acqua

Preparazione

  1. Preparare le pesche sciroppate è davvero facile e a mio avviso anche veloce, ci sono vari metodi per farle, io vi lascio il mio collaudatissimo dai tempi di mia nonna.

    Per prima cosa mettete a bollire l’acqua con lo zucchero per fare lo sciroppo. Nel frattempo togliete la buccia alle pesche aiutandovi con il pelapatate.

  2. Dividete le pesche in due e togliete il nocciolo cercando di pulire i residui eventuali che possono rimanere attaccati alla pesca.

  3. Una volta che lo sciroppo sarà arrivato a bollore e lo zucchero sciolto, abbassate la fiamma e tuffateci le pesche.

    Lasciatele cuocere per 3 o 4 minuti e scolatele con un mestolo forato.

  4. Prendete i vasetti previamente sterilizzati e asciutti e riempiteli con le pesche cercando di non lasciare spazi vuoti.

  5. Nel frattempo che riempite i vasetti lasciate sbollire lo sciroppo, non spegnere il fuoco.

    Una volta riempiti i vasetti con le pesche precotte, coprite ogni vasetto con lo sciroppo caldissimo avendo cura di non scottarvi.

  6. Chiudete velocemente i vasetti facendo bene pressione, capovolgete i vasetti e lasciateli raffreddare a testa in giù, una volta freddi capovolgeteli e controllate schiacciando sopra il tappo che questo non venga su.

    Sarà segno che il sottovuoto si avrà fatto alla perfezione.

  7. Un altro metodo per fare le pesche sciroppate è quello di fare lo sciroppo e sbollentare le pesche in solo acqua per 2 minuti già spellate e sbucciate.

  8. Sistematele nei vasetti, coprite con lo sciroppo, tappate e portate a bollore i vasetti coperti completamente di acqua per 20 minuti.

  9. Passati i 20 minuti lasciate raffreddare completamente i vasetti prima di toglierli dall’acqua e..

    BUON APPETITO

Note

Le pesche sciroppate home made sono ottime come dessert da sole o con panna montata oppure per preparare delle buonissime cheesecake o torte.

Si conservano in dispensa per almeno 6 mesi, non sono riuscita a testare se durano di più visto che le abbiamo mangiato prima.

QUI e anche QUI vi lascio altri DOLCI. Se invece volete vedere altro tipo di ricette TORNA IN HOME 

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Non solo le torte di Anna

Io amo cucinare, condividere con tutti i miei esperimenti in cucina, cucino sopratutto per la mia famiglia stando attenta a cose genuine, senza conservanti, mi piace la cucina semplice, quella regionale di solito rivisitata con prodotti di stagione, spero piaccia anche a voi quello che cucino !!!

2 Risposte a “PESCHE SCIROPPATE HOME MADE”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.