Crea sito

Peperoncini sottolio ripieni di tonno

I peperoncini sottolio ripieni di tonno, a casa mia sono un must ogni anno, quando le nostre piantine iniziano a dare i loro frutti, li raccogliamo, sempre con i guanti, li mettiamo al fresco, e dopo qualche giorno, quando abbiamo una quantità sufficiente per riempire qualche baratolo, procediamo a farli ripieni da mettere sottolio per avere in dispensa la scorta per tutto l’anno, ottimi per un aperitivo finger food, come antipasto, oppure per condire la pasta, o ancora il risotto, se vi piace il piccante dovete provarli assolutamente!!Vi lascio la mia PAGINA FACEBOOK se volete essere aggiornati ogni giorno con la mia ricetta nuova basta lasciare un mi piace. Su INSTAGRAM o anche su PINTEREST trovate tutte le mie ricette.

  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni1 kg
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 kgPeperoncini tondi piccanti
  • 500 gTonno sott’olio
  • 10 filettiAcciughe sott’olio
  • 2 cucchiaiCapperi sotto sale
  • 1 tazzaAceto di vino bianco
  • 2 cucchiaiZucchero
  • q.b.Timo, maggiorana e rosmarino

Preparazione

  1. Per preparare i peperoncini sottolio ripieni per prima cosa, indossate i guanti di latice, quindi, prendete i peperoncini, lavateli e togliete loro il picciolo con tutti i semini, mentre fate questo lavoro, mettete sul fuoco una capace pentola con del acqua fredda, aggiungete lo zucchero e la tazzina di aceto di vino bianco, portate a bollore.

  2. Quando inizia a bollire, tuffateci dentro i peperoncini e controllate 3 minuti di bollore, quindi, con l’aiuto di una schiumaiola, toglieteli dal’acqua, e sistemateli sopra un canovaccio pulito, coprite con un altro canovaccio e lasciate asciugare, meglio se per tutta la notte.

  3. Il giorno dopo, controllate che siano ben asciutti, altrimenti, finite di asciugarli con della carta da cucina, preparate ora il ripieno, mettendo nel bicchiere del mixer il tonno sgocciolato dal suo olio, le acciughe tagliate a pezzettoni, i capperi lavati e asciugati molto bene,le spezie lavate ed asciugate per bene, e frullate per qualche minuto fino ad ottenere una crema densa.

  4. Riempite ogni peperoncino facendo attenzione a che non rimangano bolle d’aria all’interno, che potrebbero rovinare tutto il lavoro.

  5. Una volta farciti tutti i peperoncini, sistemateli in baratoli di vetro sterilizzati, facendo attenzione a non schiacciarli troppo perché si romperebbero, coprite a filo il baratolo con dell’olio extravergine di oliva, chiudete con il coperchio, lasciando 1/2 cm dal bordo dal baratolo libero.

  6. Disponete i vostri baratoli cosi riempiti dentro una pentola con del’acqua fredda (devono essere coperti), portate a bollore, lasciate sbollire per 10 minuti, spegnete il fuoco, e lasciate raffreddare completamente dentro la pentola, quindi, tirateli fuori e metteteli in dispensa fino al momento di gustarli, io vi consiglio di aspettare almeno 10 giorni, cosi saranno molto più concentrati e saporiti, e… BUON APPETITO

Note

I peperoncini ripieni sottolio si conservano in dispensa per molto tempo a patto che il sottovuoto e la sterilizzazione sia stata fatta bene, se avete dubbi meglio conservarli in frigorifero.Se volete vedere altre ricette TORNA IN HOME 

Pubblicato da Non solo le torte di Anna

Io amo cucinare, condividere con tutti i miei esperimenti in cucina, cucino sopratutto per la mia famiglia stando attenta a cose genuine, senza conservanti, mi piace la cucina semplice, quella regionale di solito rivisitata con prodotti di stagione, spero piaccia anche a voi quello che cucino !!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.