Crea sito

Ciliegie sciroppate

Le ciliegie sciroppate, ricetta delle nostre nonne che sempre avevano in dispensa pronta per fare dei bellissimi dolcetti, torte, ecc, io la faccio ancora oggi per fare sia il gelato fatto in casa che per fare le torte ed i plumcake, ottime da mangiare anche col formaggio, provatele anche voi e poi mi raccontate se vi sono piaciute!!

Ormai lo sapete che se mi mandate la foto di quello che fate con le mie ricette le pubblico nella mia pagina Facebook dove ho un album tutto vostro e sarei felice di aggiungere anche questa ricetta.
Vi lascio la mia PAGINA FACEBOOK se volete essere aggiornati ogni giorno con la mia ricetta nuova basta lasciare un mi piace. Su INSTAGRAM o anche su PINTEREST trovate tutte le mie ricette.
ciliegie sciroppate
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Porzioni4 vasetti
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per le ciliegie sciroppate

  • 2 kgCiliegie
  • 1 lAcqua
  • 200 gZucchero

Preparazione delle ciliegie

  1. Per preparare le ciliegie sciroppate per prima cosa procuratevi dei baratoli con tappo a vite, sterilizzateli in forno o in pentola colma di acqua per 30 minuti aggiungendo i tappi 10 minuti prima di arrivare al tempo totale di sterilizzazione, quindi ponete ad asciugare su di un panno asciutto e pulito.

  2. Mentre i vasetti si sterilizzano procedete a lavare, asciugare e togliere il picciolo alle ciliegie, poi eliminate i noccioli  con l’apposito attrezzo, oppure semplicemente con quello per togliere il nocciolo alle olive.

  3. Potete lasciare le ciliegie intere senza nocciolo come faccio io, potete metterle con il nocciolo come fanno in tanti, e potete anche dividerle a metà se volete avere uno sciroppo di ciliegie con pezzi più piccoli.

  4. Una volta che i vasetti sono sterilizzati portate a bollore l’acqua con lo zucchero per formare lo sciroppo, non fatelo bollire troppo a lungo ma solo il tempo necessario a sciogliere lo zucchero e diventare un composto leggermente più denso dell’acqua stessa.

  5. A questo punto riempite i vasetti con le ciliegie, coprite con lo sciroppo bollente, tappate bene e capovolgete i baratoli fino che si raffreddano.

    Vedrete che quando sono freddi i tappi avranno fatto il vuoto e spingendoli in giù non si muoveranno quindi il sottovuoto sarà fatto per bene.

  6. Una volta freddi, ponete i vasetti in dispensa pronti per essere utilizzati nei dolci più svariati e.. BUON APPETITO con lo sciroppo di ciliegie !!

Altre ricette con le ciliegie

Se volete vedere le mie ricette con le CILIEGIE, cliccate ad ogni PAROLA evidenziata, TROVATE gelato, MARMELLATA, oppure per vedere altre mie ricette TORNA IN HOME 

Varianti alle ciliegie sciroppate

Se volete uno sciroppo più dolce e denso da usare come topping per i gelati aumentate la quantità di zucchero di 100 g.

Potete aromatizzare lo sciroppo con mezza stecca di cannella per accentuare il sapore.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Non solo le torte di Anna

Io amo cucinare, condividere con tutti i miei esperimenti in cucina, cucino sopratutto per la mia famiglia stando attenta a cose genuine, senza conservanti, mi piace la cucina semplice, quella regionale di solito rivisitata con prodotti di stagione, spero piaccia anche a voi quello che cucino !!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.