Pancake d’avena senza lievito

 

L’ultima moda a colazione sono i pancake, però io li preferisco fatti in casa per evitare di trovarci dentro troppi zuccheri o conservanti, come nei prodotti industriali.

La versione che ti propongo è:

–          senza lievito: non occorre lievitazione, si impastano si cuociono e si mangiano subito

–          senza lattosio: uso un latte vegetale (di riso o soia, scegli tu)

–          senza glutine: utilizzo la crusca d’avena al posto di una normale farina.

–          Senza zucchero raffinato: come sostituto metto un cucchiaino di sciroppo d’acero che è un dolcificante naturale con molte proprietà benefiche

pancake d’avena con sciroppo d’acero
  • DifficoltàMolto facile
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura2 Minuti
  • Porzioni1-2
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti

3 cucchiai crusca di avena
1 uovo
1 cucchiaio latte vegetale
1 cucchiaino sciroppo d’acero

Strumenti

1 Mestolo
1 Padella

Passaggi

ingredienti per pancake

In una ciotola mescolare un uovo, la crusca d’avena fino a creare un composto abbastanza omogeneo.

Versare il latte di soia o riso, aggiungere un cucchiaino di sciroppo d’acero e far addensare il preparato.

Scaldare una padella antiaderente, e quando sarà rovente, versare con un mestolo una parte del composto dandogli una forma rotonda.

Quando il bordo del pancake si stacca naturalmente dalla padella, girarlo con una paletta, in tutto la cottura dovrebbe essere circa 2 minuti, dipende dalla potenza della fiamma e dallo spessore del pancake.

Togliere dal fuoco e ripetere le stesse operazioni con il restante composto.

Condire il pancake a piacere con altro sciroppo d’acero, oppure d’agave, miele o marmellata.

pancake in padella

Conservazione e consigli:

I pancake sono ottimi caldi appena preparati, ma possiamo farli raffreddare preparandoli la sera per la colazione del giorno dopo, conservandoli una notte in frigo.

Visto che sono velocissimi da cucinare, consigli di farli sempre di volta in volta, man mano che ci occorrono, così sono sempre freschi.

Lo sciroppo d’acero è estremamente dolce quindi va dosato con attenzione, altrimenti i pancake diventano troppo stucchevoli.

Volendo preparare una versione salata, al posto dello sciroppo d’acero si può mettere del formaggio spalmabile o della ricotta.

/ 5
Grazie per aver votato!