Crea sito

Taralli napoletani sugna e pepe

Questi taralli napoletani sugna e pepe hanno un aspetto molto bello e un ottimo sapore,grazie alla sugna,il pepe e le mandorle… Che buoni i taralli 🙂 quelli sugna e pepe poi hanno un qualcosa in più ,in più li ho intrecciati formando tante treccine bellissime da vedere e buonissime 😀 Ottimi in un aperitivo,antipasto,buffet o semplicemente da sgranocchiare durante i pasti e la giornata… Provateli sono molto buoni e gustosi, la ricetta è del ricettario della nonna 😉

Ingredienti:

450 gr farina 00

140 gr strutto

sale e pepe

20 gr lievito di birra

un cucchiaino zucchero

acqua quanto basta

Finitura: mandorle quanto basta

Sciogliere il lievito in un pò d’acqua leggermente tiepida.

Nella planetaria o a mano impastare bene insieme tutti gli ingredienti,mettendo un pò d’acqua se serve fino ad ottenete un composto liscio ed omogeneo.

Mettere in una ciotola e coprire con un canovaccio.

Lasciare lievitare un’ora.

Riprendere l’impasto e formare tante stiscioline sottili che intreccerete 3 alla volta a formare una treccia.

Le treccine devono essere lunghe circa 10 cm.

Adagiare le treccine su 2 teglie ricoperte con carta da forno,metterle distanziate tra di loro.

Su ogni treccina mettere 2 mandorle che inserirete a metà tra l’intreccio in modo da bloccarle.

Lasciare lievitare circa 2 ore,devono raddoppiare.

Infornare in forno caldo a 180° finchè i tarallini diventano  ben dorati.

Lasciare raffreddare.

I tarallini una volta freddi vanno conservate in un sacchetto per alimenti ben chiuso perchè temono l’umidità…

Se vi è piaciuta questa ricetta salvatela, condividetela sul vostro profilo per non perderla e se volete essere sempre aggiornati sulle ultime ricette cliccate mi piace alla mia pagina Facebook QUA …Se preparate una mia ricetta, inviatemi un messaggio con la foto, la pubblicherò con piacere sulla mia pagina Facebook…

Cliccate QUA per seguirmi su Istantgram.

Per tornare alla home cliccate QUA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.