Frittelle del luna park

Frittelle del luna park.

Semplicissime,veloci,golosissime.

Le frittelle del luna park sono semplicissime e veloci da preparare,vengono vendute nei parchi giochi,nelle fiere o nelle sagre insieme alle mandorle caramellate e sono la gioia di grandi e piccini,tutti impazziscono davanti a queste golose frittelle,farle a casa è semplicissimo e molto economico,basta una mezz’oretta e potrete gustare belle calde queste golosi frittelle.

Frittelle del luna park
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    15 minuti
  • Porzioni:
    Pezzi 8
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

  • 250 g Farina
  • 150 ml Latte
  • 2 cucchiai Olio di semi di mais
  • 30 g Zucchero
  • 1 pizzico Sale
  • 8 g Lievito in polvere per dolci
  • Buccia grattugiata di 1 limone
  • q.b. Zucchero semolato per ricoprire le frittelle
  • q.b. Olio di semi di arachide

Preparazione

  1. Frittelle del luna park

    Mettere la farina nella ciotola della planetaria o in una ciotola se impastate a mano,unire il lievito setacciato,il pizzico di sale,lo zucchero,la buccia grattugiata del limone,2 cucchiai di olio di semi di mais e il latte,impastare bene il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo e ben lavorato che non attacchi alle mani,lasciare riposare 10 minuti.

    Passato il tempo dividere l’impasto in 8 palline che schiaccerete una alla volta fino ad ottenere dei dischi schiacciati al centro e con i bordi esterni leggermente più alti.

    Riscaldate abbondante olio in una padella dai bordi alti,appena l’olio è caldo (non bollente) e forma delle bollicine nei lati della pentola,adagiarci le frittelle pochissime per volta (1 max 2,dipende dalla grandezza della padella),cuocere le frittelle facendole dorare da entrambi i lati,appena sono cotte farle gocciolare per un attimo su un vassoio ricoperto con carta per fritti,appena sono sgocciolate un attimo passarle nello zucchero semolato che farete aderire bene da entrambi i lati.

    Cuocere e passare nello zucchero allo stesso modo tutte le frittelle.

    Servire subito…Le frittelle del luna park sono pronte per essere gustate.

    Le frittelle del luna park sono ottime calde appena passate nello zucchero o tiepide,vanno consumate in giornata,cosa rare che ne avanza qualcuna il giorno dopo prima di servirle vanno riscaldate un attimo in microonde.

CON IL BIMBY:

  1. Mettere la farina nel boccale,unire il lievito setacciato,il pizzico di sale,lo zucchero,la buccia grattugiata del limone,2 cucchiai di olio di semi di mais e il latte,impastare bene il tutto 3 minuti/Spiga,trasferire l’impasto in una ciotola formando un panetto omogeneo e lasciare riposare 10 minuti.

    Passato il tempo dividere l’impasto in 8 palline che schiaccerete una alla volta fino ad ottenere dei dischi schiacciati al centro e con i bordi esterni leggermente più alti.

    Riscaldate abbondante olio in una padella dai bordi alti,appena l’olio è caldo (non bollente) e forma delle bollicine nei lati della pentola,adagiarci le frittelle pochissime per volta (1 max 2,dipende dalla grandezza della padella),cuocere le frittelle facendole dorare da entrambi i lati,appena sono cotte farle gocciolare per un attimo su un vassoio ricoperto con carta per fritti,appena sono sgocciolate un attimo passarle nello zucchero semolato che farete aderire bene da entrambi i lati.

    Cuocere e passare nello zucchero allo stesso modo tutte le frittelle.

    Servire subito…Le frittelle del luna park sono pronte per essere gustate.

Note

Se vi è piaciuta questa ricetta salvatela,condividetela sul vostro profilo per non perderla e volete essere sempre aggiornati sulle ultime ricette cliccate mi piace alla mia pagina Facebook QUA …Se preparate una mia ricetta,inviatemi un messaggio con la foto,la pubblicherò con piacere sulla mia pagina Facebook…

Cliccate QUA per seguirmi su Istantgram.

Per tornare alla home cliccate QUA.

Precedente Ciambella salata speck e scamorza Successivo Pan bauletto rustico

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.