Empanadas argentine

Empanadas argentine

Empanadas argentine.
Semplici, ricche e molto saporite.
Le Empanadas sono un piatto molto sfizioso e saporito tipico dell’America latina, questa ricetta è originale del luogo, viene direttamente dall’Argentina e me l’ha regalata Marcela la cugina della mia carissima amica Loredana.
Le Empanadas argentine sono molto semplici da preparare, hanno una sfoglia sottile e un ricco ripieno speziato molto gustoso (mi raccomando abbondate con la farcitura, ce ne va tanta in ogni empanadas), sono perfette per una cena tra amici o in famiglia… Provatele, queste Empanadas sono talmente buone che conquisteranno tutti al primo assaggio, vedrete sarà molto difficile mangiarne solo un paio 😉

Empanadas argentine
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura45 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaArgentina

Ingredienti impasto:

  • 400 gfarina 00
  • 200 mlacqua
  • 50 mlolio d’oliva
  • 1 cucchiainosale

Ripieno:

  • 600 gcarne bovina (macinata)
  • 3cipolle
  • 4cipollotti freschi
  • 1grosso peperone rosso
  • 100 golive verdi
  • Mezzo cucchiainopaprika dolce
  • q.b.cumino
  • q.b.origano secco
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • q.b.sale

Inoltre:

  • q.b.olio di arachide

Preparazione impasto:

  1. Setacciate la farina e mettetela a fontana sulla spianatoia, formate il classico foro al centro nel quale aggiungerete l’olio il sale e il l’acqua poco alla volta fino a formare un impasto liscio ed omogeneo che non attacchi alle mani, se occorre altra farina o acqua, la unite.

    Potete preparare l’impasto anche con la planetaria con la foglia, alla fine l’impasto va lavorato leggermente a mano.

    Con l’impasto formate una palla, avvolgetela nella pellicola per alimenti e lasciatela riposare (in estate va tenuto in frigo).

  2. Con il Bimby:

    Mettete tutti gli ingredienti dell’impasto nel boccale e lavorate 4 minuti/Spiga.

    Versate l’impasto sulla spianatoia leggermente infarinata e lavoratelo qualche minuto, deve risultare un impasto liscio e compatto che non attacca alle mani.

    Formate una palla, avvolgete nella pellicola per alimenti e e lasciatela riposare (in estate in frigo).

Prepariamo il ripieno:

  1. Mentre l’impasto riposa prepariamo il ripieno.

    Lessate le uova come descritto CLICCANDO QUA, fatele raffreddare.

    Sbucciate le cipolle e tritatele molto finemente.

    Tritate anche i cipollotti.

    Sciacquate e pulite il peperone, eliminando il gambo e i semini interni, tagliatelo a dadini.

    Mettete un filo d’olio in una larga padella, unite la cipolla e i cipollotti tritati, lasciate insaporire a fiamma bassa, appena le cipolle diventano trasparenti unite la carne macinata, la paprika, aggiustate di sale e cuocete a fiamma medio/bassa, mescolando spesso, dopo 10 minuti unite il peperone a dadini, dell’origano, mescolate e completate la cottura.

    Nel frattempo tagliate le uova a dadini piccoli e anche le olive.

    Appena il ripieno è cotto e asciutto unite il cumino alla carne, e spegnete il fuoco.

    Lasciate intiepidire, unite i dadini di uovo e olive, mescolate per amalgamare il tutto e lasciate raffreddare completamente.

Prepariamo le Empanadas:

  1. Dividete l’impasto in 3 parti.

    Con un matterello stendete l’impasto su un piano di lavoro in una grande sfoglia spessa 1 mm, ricavate dei cerchi, con l’aiuto di una tazza o di un coppa pasta del diametro di circa 10 centimetri.

    Al centro di ogni cerchio di pasta disponete abbondante ripieno.

    Chiudete il cerchio a mezzaluna, sigillate i bordi facendo delle pieghette con le dita, potete sigillarli anche piegando un piccolo bordino verso il ripieno e sigillarle con i rebbi di una forchetta.

    Adagiate le empanadas man mano su un canovaccio pulito molto leggermente infarinato.

    Procedete allo stesso modo formando le empanadas finchè finisce l’impasto e il ripieno.

Cottura:

  1. Scaldate dell’olio di arachide in una larga padella.

    Appena l’olio è ben caldo (170°) potete fare la prova con un pezzettino di impasto, devono formarsi subito le bollicine attorno. Adagiate delicatamente poche empanadas alla volta nell’olio e fatele dorare bene da entrambi i lati.

    Appena sono cotte mettetele a sgocciolare su un vassoio ricoperto con carta per fritti.

    Cuocete allo stesso modo tutte le empanadas.

    Servite subito.

    Le Empanadas argentine sono pronte per essere gustate… Buon appetito!

    Provate anche la versione al forno, trovate la ricetta CLICCANDO QUA.

  2. Empanadas argentine
5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.