Crea sito

Spiedini di gamberoni gratinati al forno

Gli spiedini di gamberoni gratinati al forno sono un piatto semplice, gustoso e raffinato, una ricetta veloce e perfetta per qualsiasi occasione. Gli spiedini di gamberi si possono servire come antipasto finger food o secondo piatto, sono ottimi per pranzo, cena e per un buffet.
A casa mia amiamo tantissimo questo piatto, soprattutto mio figlio, è un piatto molto sfizioso che prendiamo come portata anche quando mangiamo al ristorante. Allora mi sono detta perché non farlo in casa, certo si risparmia molto e, col prezzo che paghi al ristorante per un singolo piatto a casa si preparano più porzioni.
Per questa ricetta consiglio di usare dei gamberoni, una volta puliti e tolta la testa diventano la metà. In base alle vostre esigenze potete usare dei gamberoni freschi, ma se avete dubbi e non avete un pescivendolo di fiducia potete usare anche quelli surgelati.
I gamberoni gratinati si possono cuocere in tantissimi modi, io ho preferito la cottura in forno, molto comoda, ma si possono cuocere anche in padella o alla griglia.
Gli spiedini di gamberoni gratinati con la loro panatura dorata e croccante vanno serviti accompagnati da una fresca insalatina e fettine di limone.

Spiedini di gamberoni gratinati al forno
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 15 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 3 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • 24 Gamberoni
  • 2 cucchiai Olio di oliva
  • 1 pizzico Sale
  • 4 spiedini di legno

Panatura

  • 50 g Pangrattato
  • 30 g Grana padano (grattugiato)
  • 1 pizzico Sale
  • 1 spicchio Aglio
  • 1 ciuffo Prezzemolo

Preparazione

  1. Per la preparazione degli spiedini occorre prima pulire bene i gamberoni quindi togliete la testa poi sgusciateli, incidete il dorso e tirate il filo nero. Una volta che sono tutti puliti lavateli bene sotto l’acqua corrente e poi irrorateli con i 2 cucchiai di olio.

    Preparate la panure: in una ciotola mettete il pangrattato, il grana grattugiato, il sale, l’aglio e il prezzemolo tritato, mescolate ed amalgamate bene gli ingredienti.
    Trovate qui mix di pangrattato aromatizzato.

    Infilzate i gamberoni dentro gli spiedini almeno 4 per ogni stecco, passateli nella panure facendola aderire bene da entrambi i lati, poi adagiate gli spiedini in una pirofila e passate in forno.

    Infornate gli spiedini col grill del forno per almeno 15 minuti circa, girateli durante la cottura.

    Quando gli spiedini di gamberoni risultano abbastanza dorati e gratinati sono pronti per essere serviti.

    Impiattateli e serviteli caldi accompagnati da una fresca insalatina e spicchi di limone.

  2. Spiedini di gamberoni gratinati al forno
  3. Spiedini di gamberoni gratinati al forno

Note

Se ti è piaciuta la ricetta condividila sul tuo profilo ed invita i tuoi amici  a visitare il mio blog. 🙂

Se vuoi ricevere le mie ricette iscriviti alla Newsletter è gratuita, riceverai tramite mail ogni ricetta nuova pubblicata.

Visita anche la mia pagina Anna e la sua cucina su facebook, per rimanere sempre aggiornati.

 

 

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da annaelasuacucina

Cuoca per passione... le mie ricette dal dolce al salato sono quelle che preparo giornalmente per la mia famiglia.

4 Risposte a “Spiedini di gamberoni gratinati al forno”

  1. Ma questa panatura si può usare anche con altri tipi di pesce? Tipo anelli di calamari? Grazie. Ciao.

    1. Ciao Stefy, si può impanare altro tipo di pesce, soprattutto sui filetti, non ho provato sugli anelli di calamari, però se li friggi meglio immergerli prima con degli albumi sbattuti e poi impanare, in questo modo la panatura non si dovrebbe staccare durante la cottura.

    1. Bene, la cottura la forno è più delicata, la panatura non si dovrebbe staccare.
      Comunque fammi sapere, ci proverò anch’io quando mi capita di comprare degli anelli di calamari.
      Ciao e grazie per aver visitato il blog..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.