Crea sito

Sformato di verza con ragù e besciamella

Lo sformato di verza con ragù e besciamella è una pietanza molto gustosa, ricca e saporita, un insieme di gusti e profumi che rendono questo piatto unico tanto da fare il bis, si può servire sia come primo che secondo piatto!
E’ una ricetta molto semplice anche se ci sono diversi passaggi da seguire, ma se come me adorate la verza vale la pena perdere qualche oretta in cucina.
Questa ricetta l’ha realizzata mio figlio Damiano, lui ama preparare sempre cose diverse e ben saporite, è una fortuna avere un figlio così, quando io non ci sono tornando a casa trovo sempre qualcosa di pronto, a casa mia è difficile mettersi a dieta perchè fra me e lui c’è sempre qualcosa di saporito in tavola!
Scopriamo quindi quali sono i passaggi della ricetta per mettere in tavola questo delizioso sformato prima che arrivi il caldo, ma io la verza se la trovo la cucino anche nel periodo estivo.
Per le altre ricette con la verza cliccate qui!

Sformato di verza con ragù e besciamella
  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di riposo5 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni6 persone
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti per lo sformato di verza con ragù e besciamella

  • 20 foglieVerza
  • 1Carota
  • 2 costeSedano bianco
  • MezzaCipolla
  • 450 gCarne macinata (di manzo)
  • q.b.Sale
  • q.b.Olio di oliva
  • q.b.Brodo
  • 80 gPangrattato
  • 80 gGrana Padano DOP (grattugiato)
  • 2 fetteProsciutto cotto
  • 100 gProvola

Strumenti

  • Pentola
  • Padella
  • Pirofila
  • Forno

Preparazione per lo sformato di verza con ragù e besciamella

  1. Per cominciare si prendono le foglie esterne della verza, quelle più grandi, si sciacquano bene da eventuali residui di terra adagiatele su un cestello con la parte più dura rivolta verso il basso, salate e fate cuocere per circa 7/8 minuti, poi scolate e fate raffreddare.

  2. Successivamente si procede con il ragù, si prepara il trito di cipolla, carote e sedano; si fa rosolare bene in una padella capiente con dell’olio extra vergine d’oliva, quindi si aggiunge il tritato di carne e si mescola bene finché i liquidi non sono evaporati.

  3. A questo punto si può sfumare con del vino rosso; quando l’alcol sarà totalmente evaporato si aggiungono i pelati e dopo 1-2 minuti un po’ di passata di pomodoro.
    Si fa rosolare bene per circa 7-8 minuti dopo di che pian piano si aggiunge del brodo di carne o vegetale.

  4. Il brodo non va inserito tutto in una volta, ma man mano che il ragù lo richiede.
    Nel frattempo che il ragù sobbolle, si procede per la preparazione della besciamella, trovate la ricetta qui.

  5. Sformato di verza con ragù e besciamella

    Terminata la cottura del ragù, aggiungete pian piano la besciamella, mescolate ed amalgamate bene al ragù.
    Prendete una pirofila per la preparazione dello sformato di verza.

  6. Nel frattempo preparate la mollica condita con pangrattato, grana grattugiato, pezzetti di provola e prosciutto, che serve oltre ad insaporire ad assorbire un pò i liquidi a dare una bella gratinatura allo sfomato.

  7. Dunque prendete un mestolo di ragù e besciamella e versate sul fondo della pirofila, adagiate uno strato di foglie di verza, un altro mestolo di ragù con besciamella e una bella spolverata di mollica condita.

  8. Sformato di verza con ragù e besciamella

    Procedete così fino a quando si raggiungono circa 3-4 strati, terminate con la mollica condita.
    Cuocete lo sformato di verza in forno già preriscaldato ventilato a 180°per circa 20-25 minuti.
    A cottura ultimata lasciate riposare un pò prima di servire.

Anna consiglia…

Potete realizzare lo sformato di verza con solo ragù senza besciamella, oppure al contrario più besciamella senza ragù di carne, a voi la scelta secondo vostri gusti.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da annaelasuacucina

Cuoca per passione... le mie ricette dal dolce al salato sono quelle che preparo giornalmente per la mia famiglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.