Insalata di puntarelle alla contadina

L’insalata di puntarelle alla contadina è un contorno ricco, gustoso, dai sapori decisi, ma anche anche fresco e croccante, perfetto anche come piatto unico.
E’ una ricetta semplicissima da preparare, a parte le patate che vanno cotte e grigliate tutto il resto va aggiunto crudo.
Le puntarelle sono i germogli della cicoria catalogna, hanno un caratteristico gusto amaragnolo che può essere più o meno apprezzato. Per farle arricciare e perdere un pò di questo amaro basta lasciarle a bagno nell’acqua fredda almeno mezz’ora. A me non dispiace questo retrogusto e quindi li ho utilizzati subito dopo averli lavati, naturalmente il resto della catalogna non buttatela ma la utilizzerete come verdura lessa e per farcire torte salate o altro. Io oltre a farla lessata e ripassata ho preparato anche dei cordon bleu di cicoria e farcito una pizza, le ricette li trovate cliccando qui.
L’insalata è perfetta per qualsiasi occasione, anche nel periodo di pasqua, naturalmente potete variare la ricetta, togliere e aggiungere qualche ingredienti secondo i vostri gusti, perfetta anche come piatto natalizio rustico.

Insalata di puntarelle alla contadina
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    20 minuti
  • Porzioni:
    2 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 200 g Puntarelle
  • 10 Olive nere
  • 2 patate di media grossezza
  • 4 Pomodori secchi sott’olio
  • q.b. alici sott’olio
  • q.b. Sale
  • q.b. Olio di oliva

Preparazione

  1. Pulite e lavate bene le puntarelle, tagliate a fettine non troppo sottili nel senso della lunghezza e metteteli in acqua fredda per farli arricciare.
    Sbucciate le patate, dividetele in due e fatele lessare in acqua salata per 10 minuti, devono restare sode e compatte. Scolatele, lasciatele intiepidire e poi tagliate ancora a fette di 1/2 centimetro e fatele grigliare da entrambi i lati su una padella ben calda.

  2. Sgocciolate e tagliate i pomodori secchi a listarelle sottili, sgocciolate anche le alici dall’olio in eccesso. Scolate bene e centrifugate le puntarelle dall’acqua, versatele in una ciotola aggiungete le olive, i pomodori secchi, un pizzico di sale e un filino di olio, mescolate ed amalgamate bene il tutto.

  3. Insalata di puntarelle alla contadina

    Disponete alcune fette di patate grigliate sul fondo di un piatto di portata, distribuite l’insalata di puntarelle condite, completate con altre patate e le alici sgocciolate e poi servite l’insalata, se preferite aggiungete una spolverata di pepe.

  4. Consigli:
    le puntarelle si trovano in mercato fino a maggio, si usano tanto anche nel periodo pasquale conditi con ingredienti diversi o solo con alici la classica ricetta romana.
    Le puntarelle una volta condite vanno consumate al momento, se dovessero avanzare, vanno conservate in frigorifero e condite successivamente prima di servirle.

Note

Se ti è piaciuta la raccolta condividila sul tuo profilo, per gli aggiornamenti diventa fan della mia pagina  facebook. Istagram   Pinterest  google +   twitter

Per le altre ricette torna alla HOME

Precedente Croccantini al cioccolato e frutta secca Successivo Involtini di pollo dorati con verdure

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.