Crea sito

Gnocchi con carciofi e salame

Gli gnocchi con carciofi e salame sono un primo piatto ricco e sostanzioso, la delicatezza degli gnocchi insaporiti dai carciofi, salame e del formaggio cremoso, per un piatto molto saporito e gustoso.
Gli gnocchi freschi preparati in casa molto semplici da fare, buoni, morbidi, molto versateli che si adattano a qualsiasi condimento.
Preparare questo piatto non è molto difficile, il condimento si fa in pochissimo tempo e gli gnocchi se seguite bene la ricetta li realizzerete alla perfezione. Sarà che ormai ho preso la mano, ma da quando ho imparato a farli non compro più quelli confezionati.
Dopo un pò di esperienza ho capito che è una ricetta che varia nelle dosi, non si può stabilire un tot preciso di farina da utilizzare, perchè varia in base alla farina e alle patate che usate, a secondo l’umidità a volte l’impasto ne assorbe di più a volte di meno.

Gnocchi con carciofi e salame
  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 30 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

Gnocchi

  • 4 Patate bianche (medie)
  • 250 g farina di semola rimacinata
  • 1 pizzico Sale fino

Condimento

  • 4 Carciofi
  • 4 fette Salame
  • 50 g Formaggio fresco spalmabile
  • q.b. Olio di oliva
  • q.b. Sale fino
  • 1 Cipollotto fresco
  • 1 spicchio Aglio
  • 4 cucchiai Vino bianco
  • 1 rametto Prezzemolo
  • q.b. Grana padano grattugiato

Preparazione

  1. Consigli per la preparazione degli gnocchi:  secondo la ricetta classica le patate necessariamente devono essere di pasta bianca, vecchie, senza germogli e, non vanno assolutamente sbucciate, per evitare che possano assorbire acqua durante le fase di cottura, e se volete ottenere dei gnocchi morbidi è quello di lavorare velocemente l’impasto prima che si raffreddi e diventi colloso, più lavorate l’impasto e più farina assorbono.
    Le dosi della farina possono variare in base all’umidità a volte ne assorbe di più a volte di meno. Vi regolate ad occhio quando l’impasto risulta ben asciutto e omogeneo.

  2. Lessate le patate con tutta la buccia dentro un cestello in modo che non stanno molto a contatto con l’acqua, se usate la pentola a pressione meglio si facilita la cottura e assorbono meno acqua. Con la pentola a pressione calcolate 15 minuti di cottura dopo il fischio. Scolate e sbucciate le patate ancora tiepide, passatele nello schiacciapatate e mettetele dentro una ciotola o nel piano lavoro, come vi rende più comodo. Fatele raffreddare un pò prima di lavorarle.

  3. Gnocchi con carciofi e salame

    Impastate le patate con la farina q.b. e il sale, lavorate velocemente tutto, aggiungendo man mano altra farina fino a ottenere un impasto morbido ma della giusta consistenza, attenzione a non lavorare troppo l’impasto per evitare che diventi colloso e che assorbi troppa farina.
    Fate dei cordoncini, tagliate a tocchetti delle dimensioni che volete, passatele nell’attrezzino di legno rigato oppure con i lembi di una forchetta e adagiate gli gnocchi su una teglia spolverizzata di farina , in modo che non si appiccicano tra di loro.

  4. Per la preparazione del condimento:  pulite i carciofi dalle foglie esterne, tagliate la punta e lasciate la parte più tenera, poi dividete a metà togliete la barbetta e le spine interne e poi tagliate a striscioline sottili. Metteteli in una ciotola con acqua acidulata.
    Prendete una padella versate dell’olio e imbiondite il cipollotto e l’aglio tritati, sgocciolate e versate i carciofi, rosolate bene a fuoco vivo per qualche minuto, versate il vino bianco e fate evaporare. Versate un bicchiere di acqua del sale e portate a cottura per circa 15 minuti. Quando i carciofi risultano morbidi aggiungete il salame tagliato a pezzetti, rosolate ancora il tutto, se serve aggiungete altro olio, amalgamate anche il formaggio cremoso mescolando bene gli ingredienti.

  5. Portate a bollore dell’acqua, salate e versate metà gnocchi, prendeteli quando vengono a galla, con una schiumarola e versateli in padella assieme al condimento. Versate il resto degli gnocchi, cucinateli in due tempi diversi, altrimenti si ammassano tra di loro se sono troppi.  Amalgamate bene tutti gli gnocchi al condimento, impiattate e servite ben caldi con l’aggiunta del prezzemolo fresco e una spolverata di grana grattugiato.
    Per le altre ricette sugli gnocchi cliccate qui.

  6. Gnocchi con carciofi e salame

Note

Consigli: per velocizzare la ricetta potete usare degli gnocchi confezionati. Il salame potete anche sostituirlo con dello speck.

Se ti è piaciuta la mia ricetta condividila sul tuo profilo, se vuoi ricevere le mie ricette iscriviti alla mia newsletter è gratuita riceverai gratis tramite mail ogni ricetta pubblicata sul blog.

Visita  anche la mia pagina Anna e la sua cucina su facebook per rimanere sempre aggiornati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.