Colombine di pan brioche senza formine

Le colombine di pan brioche senza formine sono dei dolcini preparati con lievito madre a lunga lievitazione, sono semplici come piacciono ai bambini, senza canditi e senza glassa.
Le colombine sono perfette per la colazione o merenda, oppure come segnaposto sulla tavola di Pasqua o per il pic nic di pasquetta, buone da sole o da farcire, sono così soffici e profumati che volano in fretta!
Sono semplici da preparare e non servono nemmeno le formine e, se non avete il lievito madre potete prepararle anche con il lievito di birra accorciando i tempi di lievitazione.
Andate a scoprire come preparale.

Colombine di pan brioche senza formine
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    30 minuti +lievitazione 12 ore
  • Cottura:
    15 minuti
  • Porzioni:
    10 pezzi
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

Impasto colombine

  • 600 g Farina Manitoba
  • 150 g Lievito madre (o 10 gr. di lievito di birra)
  • 200 ml Latte intero
  • 100 g Zucchero di canna
  • 2 Uova
  • 100 g Burro
  • 1 cucchiaino Miele
  • 1 pizzico Sale
  • q.b. Scorza d’arancia o limone (grattugiata)

Finitura

  • 2 cucchiai Latte
  • 1 cucchiaino Burro sciolto
  • q.b. Zucchero a velo
  • q.b. Scagliette di mandorle
  • q.b. Nastri per decorare

Preparazione

  1. Per una buona riuscita delle colombine l’impasto deve essere lavorato a lungo, quindi se avete una planetaria vi consiglio di usarla, altrimenti anche a mano ma metteteci tutta la vostra forza.

    Nel contenitore della planetaria con la frusta K iniziate a sciogliere il lievito madre con il latte appena tiepido azionate la macchina e aggiungete lo zucchero, le due uova a temperatura ambiente e la scorza grattugiata dell’arancia o limone, lavorate per qualche minuto poi sostituite la frusta con il gancio. Continuate sempre lavorando ad inserire la farina, il miele ed il sale, quando il composto risulta abbastanza compatto unite un poco alla volta il burro morbido, aspettate che si assorba una parte prima di aggiungere il successivo.

  2. Continuate a lavorare con la planetaria per circa 15/20 minuti, fino a quando l’impasto non risulta bello setoso e incordato. Lo stesso procedimento potete farlo usando il lievito di birra, se l’ambiente è molto caldo bastano anche 4/6 grammi.

    Trasferite l’impasto in una ciotola, oppure lasciatelo direttamente nel contenitore della planetaria, copritelo con pellicola e lasciatelo lievitare fino a quando non triplica di volume, circa 8-9 ore con il lievito madre e 3-4 ore con il lievito di birra, dipende anche dalla temperatura dell’ambiente.
    Io ho impastato la sera e poi lavorato le colombine il mattino successivo.

  3. Colombine di pan brioche senza formine

    Passato il tempo necessario riprendete l’impasto lievitato, per lavorarlo bene potete ungervi le mani con dell’olio, prelevate tantissimi pezzi circa 100 gr. ciascuno, formando una pallina, lavorate ogni pezzo per fare la formina della colomba, dividete la pallina in due, con uno fate un cordoncino e con l’altro il corpo, dando la forma della testa e la coda.
    Sovrapponete come indicato nella foto, con un coltellino fate delle righe alla coda alle ali e poi adagiate ogni pezzo su una leccarda rivestita di carta forno, distanziate dalle altre per via della seconda lievitazione.
    Fate lievitare, nel forno spento  le colombine fino a quando non raddoppiano di volume (circa 2-3 ore).

  4. Colombine di pan brioche senza formine
  5. Colombine di pan brioche senza formine

    Una volta lievitate spennellate le colombine con un composto semiliquido preparato da latte, burro e 2 cucchiaini di zucchero a velo, aggiungete delle scagliette di mandorle ancora una spolverata di zucchero a velo e poi passate in forno.
    Cuocete le colombine in forno preriscaldato a 180° per circa 15 minuti, quando iniziano a colorarsi sfornateli, lasciateli intiepidire e poi cospargete con zucchero a velo.

  6. Colombine di pan brioche senza formine

Note

Consigli: le colombine rimangono soffici anche il giorno dopo, per un effetto più fragrante vi consiglio di riscaldarle appena nel forno. Si possono anche congelare dopo sfornate e scongelare al momento opportuno.

Se ti è piaciuta la ricetta condividila sul tuo profilo, per gli aggiornamenti diventa fan della mia pagina facebook.
Per le altre ricette torna alla HOME

Precedente Menù di Pasqua ricette semplici anche per bambini Successivo Parmigiana di melanzane con poco pomodoro

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.