Chicche di patate con fiori e zucchine

Le chicche di patate con fiori e zucchine sono un primo piatto cremoso, molto saporito e gustoso per un pranzo semplice, ma gradito da tutti, una ricetta ancora dal sapore estivo per i sapori e i colori che rendono questo piatto molto profumato.
Le chicche di patate sono dei piccoli gnocchetti con la loro caratteristica forma a “tocchetti” dalla superficie tonda e liscia e non rigata.
E’ una ricetta molto semplice, basta prestare attenzione alla scelta della varietà di patate da utilizzare. Quelle ideali da scegliere in questo caso sono le patate a pasta gialla farinosa, che richiedono meno farina e dunque garantiscono un risultato più leggero e digeribile.
Consiglio: come ho sempre detto è una ricetta che varia nelle dosi, non si può stabilire un tot preciso di farina da utilizzare, perchè varia in base alla farina e alle patate che usate, a secondo l’umidità a volte l’impasto ne assorbe di più a volte di meno, regolatevi ad occhio. Gli gnocchetti devono essere lavorati velocemente, più si lavorano e più farina assorbono. Devono essere soffici, poi durante la cottura diventano più duri, se risultano appiccicosi aiutatevi con altra farina mentre li lavorate, e spolverizzateli ancora ma non troppo, quando li adagiate sulla teglia.
Quando li cuocete, se sono troppi,  non ammassateli tutti nell’acqua di cottura, ma cucinateli un poco alla volta e prendeteli con un mestolo forato appena vengano a galla.
Io ho usato la  Farina di Grano Tenero Tipo 00 per Pasta Fresca “Tre Grazie” dell’azienda Progeo,  la scelta dei frumenti che la compongono è particolarmente adatta per qualsiasi tipo di pasta fresca, anche la granulometria di questa farina è più spessa di quella del tipo 00 con una colorazione leggermente giallognola sul prodotto finale.

 Chicche di patate con fiori e zucchine

Precedente Torta con crema al limoncello Successivo Insalata di fagioli e riso basmati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.