Crea sito

Baccalà gratinato al profumo di agrumi

Il baccalà gratinato al profumo di agrumi è un secondo piatto di pesce preparato con dei filetti di baccalà ammollato e dissalato, un piatto molto saporito e gustoso, accompagnato da una fresca maionese al prezzemolo, un insieme di sapori unici. La morbidezza del baccalà e la crosticina dorata al sapore di agrumi, danno a questo piatto assieme alla maionese, un senso di freschezza e di contrasti molto piacevoli al palato.
E’ una ricetta veloce e semplice da preparare, un piatto che piacerà di sicuro a tanti perfino ai bambini ed perfetta anche per le feste natalizie.

Baccalà gratinato al profumo di agrumi
  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 25 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 5 pezzi
  • Costo: Medio

Ingredienti

Baccalà gratinato

  • 5 Filetti di baccalà o stoccafisso
  • 30 g Pangrattato
  • 30 g grana grattugiato
  • q.b. scorza di arancia e limone (grattugiata)
  • 1 rametto Prezzemolo
  • q.b. Sale
  • q.b. Olio di oliva

Maionese al prezzemolo

  • 130 ml Olio di semi
  • 1 goccia di limone
  • 1 Uovo
  • 1 cucchiaino Aceto di vino bianco
  • 5 rametti Prezzemolo

Preparazione

  1. Lavate bene i filetti di pesce, cuoceteli in padella con pochissima acqua e sale per circa 5 minuti.
    Preparate la panure: in una ciotolina mescolate il grana, assieme al pangrattato, il prezzemolo fresco tritato e la buccia degli agrumi grattugiato e un pizzico di sale.
    Preparate anche la maionese al prezzemolo: col mixer ad immersione, versate nel bicchiere, nel seguente ordine, l’uovo, l’olio di semi, qualche goccia di succo di limone, l’aceto e il  prezzemolo fresco q.b.
    Frullate con il mixer ad immersione, tenendolo fermo finchè la maionese non comincia a formarsi, poi procedete muovendo il mixer dal basso verso l’altro fino a raggiungere la consistenza desiderata.

  2. Baccalà gratinato al profumo di agrumi

    Prendete i filetti di pesce delicatamente con una paletta, passateli nella panure preparata poi adagiateli su una teglia rivestita di carta forno, se preferite potete anche mettere prima un cucchiaio di maionese su ogni filetto. Irrorate con dell’olio e trasferite la teglia in forno già preriscaldato.
    Cuocete in forno a 200° per circa 15/20 minuti dipende dalla potenza del forno.

  3. Consigli: se non vi piace il baccalà potete sostituire i filetti con altro tipo di pesce e se preferite la classica maionese, evitate di mettere il prezzemolo. Se preferite potete utilizzare anche della maionese semplice confezionata.
    Per le altre ricette sul baccalà o stoccafisso cliccate qui per la ricetta con lo stocco e patate alla calabrese cliccate qui

  4. Baccalà gratinato al profumo di agrumi

Note

Se ti è piaciuta la raccolta condividila sul tuo profilo, per gli aggiornamenti diventa fan della mia pagina  facebook. Istagram   Pinterest  google +   twitter

Per le altre ricette torna alla HOME

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da annaelasuacucina

Cuoca per passione... le mie ricette dal dolce al salato sono quelle che preparo giornalmente per la mia famiglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.