PIADINE DI GRANO ARSO FAVE PECORINO E SALSICCIA

Le piadine di grano arso fave pecorino e salsiccia sono un’alternativa al classico pane con fave e pecorino. La farina di grano arso è caratterizzata da sentori di affumicato e tostato che ne identificano il prodotto e ne aromatizzano le preparazioni, il sapore delle piadine di grano arso si sposa perfettamente con le fave, il pecorino e la salsiccia, io ho utilizzato olio pugliese che dona quel tocco di acidità unico. Le fave fresche e il pecorino sono immancabili sulle tavole degli italiani in questo periodo, ma sono immancabili anche per le gite fuori porta o per un pic nic primaverile. Potrete portare le piadine di grano arso fave pecorino e salsiccia alle vostre scampagnate, sono davvero gustose. La preparazione delle piadine di grano arso è facile e veloce e non necessita di lievitazione. La farina di grano arso è caratterizzata da sentori di affumicato e tostato che ne identificano il prodotto e ne aromatizzano le preparazioni. In genere per il suo particoloare gusto e la scarsa quantità di glutine, viene miscelata con altre farine. Ne basta infatti il 30% sul totale per caratterizzare focacce, pane, paste fatte in casa. La farina di grano arso nasce dalla tradizione contadina della Daunia pugliese (nel foggiano) di raccogliere i chicchi di grano rimasti a terra dopo la mietitura e la bruciatura delle stoppie. I chicchi di grano bruciati raccolti venivano macinati in mulini a pietra o nei mortai a mano ed uniti con una percentuale di farina bianca: così i contadini riuscivano ad ottenere un buon quantitativo di farina per la cucina, comprandone solo una piccola parte. Oggi la farina di grano arso si ottiene in maniera diversa dall’originale, infatti, il grano viene tostato ma non completamente bruciato ottenendo comunque una farina dal gusto particolarissimo e dal colore scuro che caratterizza poi il prodotto finito. Qui trovate anche la focaccia pugliese con farina di grano arso. Nella ricetta ci sono indicazioni per preparare le piadine di grano arso fave pecorino e salsiccia sia con esubero di lievito madre sia le piadine di grano arso sia con esubero di lievito madre sia con lievito istantaneo piadine di grano arso fave pecorino e salsicciapiadine di grano arso fave pecorino e salsicciapiadine di grano arso fave pecorino e salsiccia

NGREDIENTI PER 5-6 PIADINE DI GRANO ARSO FAVE PECORINO E SALSICCIA
  • 250 g di Senatore Cappelli (o semola rimacinata di grano duro)
  • 75 g di farina di grano arso
  • 4 g di lievito istantaneo per torte salate o 100 g di esubero di lievito madre solido o 100 g di esubero di licoli*
  • 200 g di acqua (150 g se si utilizza licoli)
  • 15 g di olio extravergine di oliva
  • 6 g di sale fino

Per la farcitura

  • 400 g di fave fresche
  • 250 di salsiccia di suino
  • 300 g di pecorino o pecorino romano
  • olio extravergine di oliva quanto basta

*se il vostro esubero è molto vecchio potrebbe essere un pò acido, quindi per eliminare questa acidità potete aggiungere mezzo cucchiaino di bicarbonato di sodio all’impasto.

PROCEDIMENTO  PIADINE DI GRANO ARSO FAVE PECORINO E SALSICCIA

a mano
Prendete una ciotola versateci l’acqua tenendone da parte un pochino dove scioglierete il sale, spezzettatevi dentro il lievito madre (se utilizzate lievito istantaneo mescolatelo alla farina), far sciogliere mescolando. Disponete le farine setacciate  a fontana su di una spianatoia (o in una ciotola capiente ) , formare un buco al centro aggiungere il bicarbonato se necessario e inserire il composto di acqua e lievito ( se utilizzate esubero di lievito madre) quando sarà incorporato aggiungere l’olio e amalgamare, poi aggiungere il composto di acqua e sale e impastare fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo.

con il bimby
Nel boccale inserire nell’ordine l’acqua, l’olio, il lievito madre a pezzetti e le farine setacciate con il lievito istantaneo se non utilizzate esubero di lievito madre in ultimo il sale e il bicarbonato di sodio se necessario. Avviate 3 minuti velocità spiga.

con la planetaria
Se utilizzate esubero di lievito madre mettetelo nella ciotola (solido a pezzetti) se utilizzate lievito istantaneo saltate questo passaggio, poi aggiungete l’acqua  tenendone da parte un pochino dove scioglierete il sale  piadine di grano arso fave pecorino e salsicciaavviate la planetaria facendo amalgamare il tutto e facendo formare una schiumetta, ovviamente se non utilizzate esubero di lievito madre saltate questo passaggio piadine di grano arso fave pecorino e salsiccia aggiungete le farine setacciate, se utilizzate il lievito istantaneo setacciatelo insieme alle farine, avviare a bassa velocità,  piadine di grano arso fave pecorino e salsicciacon la planetaria in movimento aggiungiamo l’ olio a filo  piadine di grano arso fave pecorino e salsicciaquando l’olio è assorbito, aggiungiamo anche il composto di  acqua e sale piadine di grano arso fave pecorino e salsiccialasciare andare per qualche minuto fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo  piadine di grano arso fave pecorino e salsicciaarrotondare l’impasto delle piadine di grano arso con esubero di lievito madre con il metodo della pirlatura e riponetelo  in una ciotola  piadine di grano arso fave pecorino e salsiccia coprite con coperchio o pellicola e lasciate riposare a temperatura ambiente per 30-40 minuti.  piadine di grano arso fave pecorino e salsicciaNel caso avete necessità di proseguire la preparazione delle piadine in un secondo momento potete riporre anche la ciotola in frigo ( io l’ho lasciato anche in frigo per 3-4 giorni). Trascorso il tempo di riposo riprendete l’impasto trasferitelo sulla spianatoia leggermente infarinata Con l’aiuto di un tarocco dividete l’impasto in 5 o 6 pezzi del peso di 110-115 g l’uno circa (il peso e il numero di pezzi varierà a seconda della tipologia di lievito  utilizzato 6 per la pm solida, 5 per il licoli)  piadine di grano arso fave pecorino e salsicciaPer ogni pezzo fate delle pieghe a 3   in questo modo le piadine di grano arso con esubero di lievito madre in cottura si sfoglieranno piadine di grano arso fave pecorino e salsicciagirate e arrotondate  ogni panetto con il metodo della pirlatura  piadine di grano arso fave pecorino e salsicciariponete su un piatto o in un contenitore  piadine di grano arso fave pecorino e salsicciacoprite e lasciate riposare per 30-40 minuti a temperatura ambiente. Potete conservare le palline ottenute per qualche giorno in frigo in un contenitore chiuso e poi cucinarle successivamente  piadine di grano arso fave pecorino e salsicciaCon l’aiuto di un matterello stendete ogni pezzo, formando un disco molto sottile, se necessario aiutatevi spolverizzando la piadina con un pò di farina  piadine di grano arso fave pecorino e salsicciafate arroventare una padella antiaderente (io uso il testo romagnolo) trasferite la piadina nella padella arroventata, cuocete a fuoco lento per 1-2 minuti massimo  piadine di grano arso fave pecorino e salsicciarigirate e fate andare ancora per 1-2 minuti sempre a fuoco basso, non cuocetele eccessivamente altrimenti diventeranno croccanti, vedete come in cottura si gonfiano  piadine di grano arso fave pecorino e salsicciaman mano che cuocete le piadine trasferitele in un piatto impilandole l’una sull’altra in questo modo resteranno belle morbide,  piadine di grano arso fave pecorino e salsicciaLavate i baccelli delle fave e poi sgusciatele e raccogliete le fave in una terrinapiadine di grano arso fave pecorino e salsicciarimuovete il picciolo e tagliate le fave a pezzetti se voletepiadine di grano arso fave pecorino e salsiccianel frattempo togliete lapelle alle salsicce e sbriciolatele, fate arroventare una padella antiaderente e aggiungete la salsiccia sbriciolata piadine di grano arso fave pecorino e salsicciafatela cuocere a fuoco mediopiadine di grano arso fave pecorino e salsicciaIntanto preparate le scaglie di pecorino, io le ho fatte con una grattugia per le scaglie ma potete anche spezzettare il pecorino grossolanamente a seconda dei gusti, anche le quantità sono indicative, possono essere aumentate o diminuite a seconda dei gustipiadine di grano arso fave pecorino e salsicciaQuindi distribuite su ogni piadina le fave, se volete come detto su potete anche sminuzzarlepiadine di grano arso fave pecorino e salsicciaaggiungete la salsiccia piadine di grano arso fave pecorino e salsicciaed infine il pecorino, aggiungete olio extravergine di oliva quanto basta, meglio se pugliese in quanto dona un tocco di acidità piadine di grano arso fave pecorino e salsicciaLe piadine di grano arso fave pecorino e salsiccia sono pronte da gustare piadine di grano arso fave pecorino e salsiccia piadine di grano arso fave pecorino e salsiccia piadine di grano arso fave pecorino e salsiccia piadine di grano arso fave pecorino e salsicciapiadine di grano arso fave pecorino e salsiccia piadine di grano arso fave pecorino e salsicciapiadine di grano arso fave pecorino e salsicciaSe vi è piaciuta questa ricetta vi invito a diventare fan della mia pagina facebook per non perdere tutte le novità. Cliccate su questo  link https://www.facebook.com/pages/Anna-Creazioni-in-Cucina/853960844631247  o sul badge qui sotto e se voleteve iscrivetevi al mio gruppo facebook Anna Creazioni in Cucina -Le ricette-


Con questa ricetta partecipo a #41panissimo ,la raccolta mensile di lievitati dolci e salati dall’Italia e dal mondo, di Sandra e Barbaraospitata per il mese di Maggio dal blog di Consuelo ” I biscotti della zia”

Precedente LIQUORE ALLA CARAMELLA ROSSANA Successivo CREMA PASTICCERA ALLE FRAGOLE

2 commenti su “PIADINE DI GRANO ARSO FAVE PECORINO E SALSICCIA

  1. Che ricetta strepitosa 🙂 Quando sono stata in Puglia ho cercato questo tipo di grano ma non sono riuscita a reperirlo 🙁 dona di sicuro un sapore unico alle tue golosissime piadine 🙂
    Complimenti e grazie x averle portate a Panissimo ^_^ Ti aspetto con altre creazioni ^_^

    • AnnaCreazioniInCucina il said:

      Grazie a te che questo mese ospiti questa meravigliosa raccolta, ora è facile trovare questa farina anche nei supermecati ben forniti. Hanno un sapore davvero fantastico, da provare.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.