Crea sito

CRISPELLE DI RISO CATANESI

Le crispelle di riso catanesi o zeppole di riso, crispisddi in dialetto siciliano, sono dei tipici dolci fritti catanesi, a base di riso aromatizzato all’arancia, che vengono generalmente preparati per la festa del papà ossia il giorno di San Giuseppe (19 marzo); anche se ormai si preparano tutto l’anno. Le crispelle di riso catanesi assumono questo nome, per la superficie increspata che le frittelle assumono a fine frittura. Queste frittelle si preparano ormai in tutta la Sicilia ed in ogni zona esiste una variante, ed ognuna rispecchia le diverse tradizioni del territoriocosi come succede per tutte le ricette tradizionali si differenziano anche da famiglia a famiglia. Sembra che a realizzare questo dolce siano state per prime le monache benedettine del monastero di Catania nel XVI secolo, come risulta da antichi testi di cronisti catanesi, infatti  vengono a volte chiamate benedettine. crispelle di riso catanesicrispelle di riso catanesi crispelle di riso catanesi

Ingredienti crispelle di riso catanesi
  • 250 g di riso Arborio (o altro riso da risotto)
  • 650 g di latte intero o parzialmente scremato (per cuocere il riso)
  • 2 g di sale
  • 2 arance non trattate (buccia) o 2 cucchiaini di pasta di arance
  • ½ limone non trattato (buccia)  o 1\2 cucchiaino di pasta di limoni
  • 100 g di lievito madre o 80 g di li.co.li. o 15 g di lievito di birra fresco o 5 g di lievito di birra disidratato
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia o i semi di 1 bacca
  • 150 g di farina 0 o di farina manitoba*
  • 40 g di latte intero o parzialmente scremato (da omettere se si utilizza li.co.li.)
  • 60 g di zucchero semolato
  • olio di arachide per friggere quanto basta
  • miele chiaro (millefiori, d’arancia etc) o zucchero a velo miscelato a cannella in polvere quanto basta

*per la preparazione di questo dolce ho utilizzato farina manitoba, ho niotato che i dolci fritti preparati con farina manitoba assorbono meno olio

 

Procedimento crispelle di riso catanesi

Se utilizzate lievito madre rinfreschiamolo e aspettiamo che triplichi di volume, ci vorranno 3-4 ore, crispelle di riso catanesicon il bimby

versiamo il latte nel boccale e aggiungiamo i 2 g di salecrispelle di riso catanesiaggiungiamo il riso e azioniamo 20 minuti, 100°C velocità 1 crispelle di riso catanesidopo la cottura consiglio di continuare a mano altrimenti il riso si sfalda crispelle di riso catanesi

senza bimby

In una pentola capiente versate il latte e aggiungete i 2 g di sale crispelle di riso catanesiaggiungete il risocrispelle di riso catanesifate cuocere il riso per circa 20 minuti fino a quando non avrà assorbito tutto il latte, la cottura del riso dovrà essere normale nè troppo cotto nè troppo crudo (cottura da risotto) crispelle di riso catanesiSia se avete cotto il riso con il bimby, sia in pentola trasferitelo in una ciotola o in una pirofila e lasciatelo raffreddare per 15-20 minuti circa crispelle di riso catanesiQuando si sarà raffreddato e sarà appena tiepido aggiungete la buccia di arancia e limone (o la pasta di arancia e limone) e l’estratto di vaniglia o i semi della bacca crispelle di riso catanesiaggiungete anche lo zucchero semolato e mescolate crispelle di riso catanesiaggiungere il lievito, se utilizzate lievito di birra o pasta madre solida scioglietelo nei 40 g di latte e aggiungete al riso crispelle di riso catanesimescolate bene crispelle di riso catanesiaggiungete la farina crispelle di riso catanesimescolate bene crispelle di riso catanesicoprite e riponete a lievitare al caldo (26-28 °C), per 2 ore se avete utilizzato lievito di birra; 4 ore se avete utilizzato lievito madre. Non ci sarà un particolare sviluppo della massa in quanto la quantità di farina è molto ridotta sarà leggermente accennatocrispelle di riso catanesitrasferite l’impasto su di una spianatoia crispelle di riso catanesiinfarinate bene in quanto l’impasto risulterà molto appiccicoso crispelle di riso catanesistaccate dei pezzi di impasto e allungateli formando dei salsicciotti crispelle di riso catanesidovranno essere spessi più o meno quanto un dito crispelle di riso catanesitagliate il salsicciotto a pezzetti crispelle di riso catanesiformando tanti piccoli cilindretticrispelle di riso catanesilunghi circa 10 centimetricrispelle di riso catanesiio li ho trasferiti su un vassoio ricoperto di carta fornocrispelle di riso catanesiintanto riscaldate l’olio di arachidi qundo sarà caldo friggete le crispelle, non ne mettete troppe per volta altrimenti la temperatura dell’olio calerà bruscamentecrispelle di riso catanesidopo un pò verranno a galla crispelle di riso catanesiquindi rigiratele delicatamente per farle dorare da tutti i lati crispelle di riso catanesiquando sono belle dorate scolatele dall olio crispelle di riso catanesi trasferitele su un piatto da portata foderato con carta da cucina assorbente o di carta per fritticrispelle di riso catanesiIrroratele con miele fluido o con zucchero a velo miscelato a cannella in polvere a seconda dei gusti crispelle di riso catanesi crispelle di riso catanesi crispelle di riso catanesi crispelle di riso catanesi crispelle di riso catanesi

Se vi è piaciuta questa ricetta vi invito a diventare fan della mia pagina facebook per non perdere tutte le novità. Cliccate su questo  link https://www.facebook.com/pages/Anna-Creazioni-in-Cucina/853960844631247  o sul badge qui sotto 853960844631247.3760.1217769390e se voleteve condividere con me le vostre realizzazioni con le mie ricette iscrivetevi al mio gruppo facebook Creazioni in Cucina


Con questa ricetta partecipo a Panissimo#48 ,la raccolta mensile di lievitati dolci e salati dall’Italia e dal mondo, di Sandra e Barbara, ospitata per il mese di Febbraio da  da  Sono io, Sandra panissimo

2 Risposte a “CRISPELLE DI RISO CATANESI”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.