CONFETTURA DI FICHI

Uno dei mia alberi di fichi da i suoi frutti nel mese di novembre per cui in questo periodo posso preparare questa deliziosa confettura di fichi, ma questo tipo di confettura si può preparare anche nei mesi estivi, infatti avendo degli alberi che danno i loro frutti anche in estate la preparo anche nei mesi estivi. A seconda delle varietà i fichi hanno una polpa di colore diverso che va dal verde, al rossiccio, al violaceo,quindi il colore della vostra confettura di fichi varierà a seconda del colore della polpa dei fichi utilizzati. A seconda della varietà varia anche il periodo di maturazione, infatti ci sono fichi che maturarano tra giugno e luglio (fichi fioroni o primaticci); fichi che maturano tra agosto e settembre (fichi forniti) e infine fichi che maturano tra ottobre e novembre (fichi tardivi). La confettura di fichi ha un sapore molto delicato ed è ottima da utlizzare nel modo classico, cioè per dolci, crostate, spalmata sulle fette biscottate o nel pane ma anche per accompagnare cibi salati come i formaggi stagionati. Io utilizzo la pectina per preparare le mie confetture o marmella per il semplice fatto che accorcia il tempo di cottura, e ottenengo una confettura o marmellata di un bel colore naturale, ma senza alterarne il sapore, ma voi potete non metterla e allungare un pochino i tempi di cottura. confettura di fichiconfettura di fichi confettura di fichi confettura di fichi

Ingredienti confettura di fichi
  • 1 kg di fichi
  • 350 g di zucchero semolato
  • 1 limone (succo facoltativo)
  • 1 busta di fruttapec* cameo 3:1 (facoltativa)

*fruttapec è a base di pectina che viene estratta dalla frutta (mele e agrumi) e serve per far gelificare velocemente la marmellata, senza alterarne il sapore o l’odore, potete anche non usarlo, io lo uso per ridurre i tempi di cottura, ma non rispetto quelli indicati in confezione.

Procedimento confettura di fichi

Sterilizzare 4 vasetti da 250 ml. Io li ho messi per 5 minuti nel microonde con un po di acqua sul fondo con l’apertura verso l’alto e senza coperchio, i coperchi li ho sterilizzati in un pentolino con acqua portando a bollore e facendo sobbolire per qualche minuto; in alternativa potete sterilizzare i barattoli mettendoli aperti insieme ai coperchi in una pentola con acqua e portare a bollore e fare sobbollire per alcuni minuti; trascorso il tempo ho tolto l’acqua e rimessi al microonde per 1 minuto alla massima potenza per farli asciugare

Lavate i fichi, facendo molto attenzione a non rovinarli essendo molto delicati20151109_143608sbicciamoli e tagliamoli in piccoli pezzi (potete anche dividerli in 2 o 4 pezzi) e aggiungete il succo di limone (io non lo metto)20151109_153834Con il bimby

Mettere nel boccale, i fichi tagliati in pezzi, lo zucchero e aggiungere il contenuto di una bustina fruttapec 3:120151109_154619frullare 5 sec. a vel. 620151109_154656 poi impostare la cottura: 30 minuti a varoma velocità 120151109_162021

Senza bimby

In una pentola capiente mettiamo i fichi tagliati a pezzi ( o frullati) lo zucchero, e la bustina di  fruttapec 3:1, mescoliamo e mettiamo sul fornello a fuoco medio. Far bollire sempre mescolando per 30 minuti circa, fino a quando la nostra marmellata si sarà addensata.

Per valutare la consistenza della confettura e per capire se è pronta fate una prova raffreddandone un paio di cucchiaini su di un piattino se la marmellata non cola o cola lentamente, inclinando il piatto la marmellata è pronta20151109_161721trasferire la confettura ancora bollente nei vasetti precedentemente sterilizzati,20151109_162032 tappare e capovolgere i vasetti a testa in giù per creare il sottovuoto, lasciarli a testa in giù per almeno 15 minuti.

20151111_163715Quando sarà fredda la marmellata sarà pronta da gustare confettura di fichiconfettura di fichi confettura di fichi confettura di fichi confettura di fichi confettura di fichi20151111_163444 ecco l’etichetta che ho utilizzato per la mia confettura se volete potete stamparla per le vostre confetture di fichietichetta confettura fichiAll’ interno di fruttapec c’è questo calendario molto utile per rispettare la stagionalità,infatti vi è il periodo in cui ci sono i vari tipi di frutta e quindi il periodo in cui è meglio preparare confetture e marmellate con un determinato tipo di frutta

Se vi è piaciuta questa ricetta vi invito a diventare fan della mia pagina facebook per non perdere tutte le novità. Cliccate su questo  link https://www.facebook.com/pages/Anna-Creazioni-in-Cucina/853960844631247  o sul badge qui sotto e se voleteve iscrivetevi al mio gruppo facebook Anna Creazioni in Cucina -Le ricette-

Salva

Salva

Salva

Precedente CESTINI DI FROLLA ALLA FRUTTA Successivo MOSTACCIOLI

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.