Zucchine olive e fior di monte

A vederle da foto, le zucchine olive e fior di monte sembrano essere le stesse che troverete in questo blog, in realtà basta un ingrediente diverso ed il gusto cambia. Le zucchine olive e fior di monte sono barchette di zucchine ripiene, si possono cucinare sempre in qualunque momento e stagione, ma d’estate se riuscirete a sopportare il caldo almeno un po avrete un prelibato piatto per cenette estive, Una volta preparate si gustano a temperatura ambiente, le zucchine olive e fior di monte potranno essere una buona idea per un buon secondo completo o piatto freddo unico accompagnato da una bella insalatona o solo dolci carote grattugiate.

                                  Zucchine olive e fior di monte

zucchine olive e fior di monte

 

 

INGREDIENTI

2 o 3 belle zucchine,

lavate e spuntate, tagliate a metà e svuotate ( io non ho usato la polpa interna, che non butterete naturalmente, vi servirà per qualche altra preparazione ) messe sotto sale a far perdere l’acqua di vegetazione. Lasciatele, intanto che preparate il ripieno, capovolte su di un piatto, poi le sciacquerete ed asciugherete.

100 grammi di prosciutto cotto affumicato o normale se non lo avete

100 grammi di formaggio fior di monte a fette sottili sminuzzate ( a fette sembra fontina morbida e delicatissima ) o fontina a piccoli pezzetti

1 uovo

olivette verdi a piccole rondelle

formaggio grattugiato q.b ( io ho fatto un misto tra padano e pecorino )

pane grattugiato q.b ( giusto per amalgamare, ricordate comunque che il ripieno deve rimanere morbido )

non ho aggiunto sale, l’insieme è già saporito di suo

olio extra vergine d’oliva

PROCEDIMENTO

Riempire le vostre barchette con il composto ottenuto

( sbattere l’uovo con il formaggio grattugiato, il fior di monte tritato il prosciutto e le olivette sminuzzate ed un po di pane grattugiato se necessario )

e passarle, dalla parte del ripieno, sul pane grattugiato

scaldare l’olio in un padellino ( non troppo, non devono “nuotarci” ), adagiarle dalla parte del pane grattugiato, farlo colorire bene, girarle e farle cuocere dalla parte della verdura, se dovessero attaccare, aggiungere un goccio d’acqua.

saranno pronte quando la zucchina si sarà intenerita

Appoggiare su carta da cucina a far perdere l’unto in eccesso, servire con verdura fresca di stagione, in questo caso carote grattugiate

Dimenticavo…se vi rimanesse del ripieno, potete fare delle ottime polpettine

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.