Crea sito

Waffle di patate alla piastra

Waffle di patate alla piastra, ma che cosa sono? forse conoscete di più la versione dolce, oggi voglio proporvi quella salata che potrete poi riempire

e fare diventare come dei semplici panini, pronti ad essere gustosamente farciti.

Per poterli preparare dovrete avere l’apposita piastra dove poterli fare cuocere una volta che è stata giustamente riscaldata.

In commercio se ne trovano in più forme e di diverse misure, ma tutte una volta chiuse conferiranno la classica forma a nido d’ape.

Hanno origini antichissime, venivano già preparati nell’antica Grecia, in piastre di ghisa, poi si sono diffusi nel Medioevo dove, specie nel Belgio, ancora oggi sono un dolce tipico.

Quella che vi presento oggi è la preparazione base che ho trovato

tra le minime dritte del libretto di istruzioni, poi vi potrete sbizzarrire a farcirli come vorrete.

Con queste dosi ve ne usciranno un discreto numero, ovvio che dipende poi dal tipo di piastra che potete avere voi.

Le mie non sono venute, anche se buone, come avrei voluto, la patata non era adatta, ma ho voluto fare la prova, giusto per rompere il ghiaccio, visto che muffin e ciambelline le ho già fatto con un risultato ottimale!

Waffle di patate alla piastra
Waffle di patate alla piastra

 

 

Waffle di patate alla piastra

INGREDIENTI

600 grammi di patate

130 grammi di farina bianca

80 grammi di latte

3 uova

1 cucchiaino di lievito di birra

sale

pepe

burro, per cospargere la piastra sotto e sopra

PROCEDIMENTO

La piastra va riscaldata prima per minimo 4 minuti

  • Ungere, come già detto, la piastra sotto e sopra
  • Lessare, sbucciare le patate, e ridurle a purea
  • In una ciotola porre la purea, le uova sbattute leggermente con un pizzico di sale e pepe, unire il latte, la farina ed il lievito setacciati.
  • Mescolare rapidamente per ottenere una pastella liscia e senza grumi
  • Riempire gli stampi fino al bordo ( una volta cotti se un po’ di pasta fosse fuoriuscita, rifilare i bordi )
  • Chiudere il coperchio, cuocere per almeno una quindicina di minuti
  • Aprire il coperchio, staccare la spina, usare una spatola di legno o plastica per estrarre i waffle
  • Farcirci a piacere, salmone, uova sode, formaggio a fette, salume, verdure grigliate

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.