Tiramisù con philadelphia e ricotta

Tiramisù con philadelphia e ricotta un dolce freddo improvvisato con quello che avevo a disposizione.

Il 15 scorso era il compleanno del marito, organizzato tutto già per la sera, in realtà c’era in programma di uscire, noi due soli, anche a pranzo ma,

per impegni improvvisi di entrambi, non ce l’abbiamo fatta e lasciarlo senza dolce un po’ mi dispiaceva.

E’ un golosone, dice dice ma al dolce non sa dire di no, e per l’occasione

( visto che la spesa non l’avevo ancora fatta ed altre cose mi mancavano per fare qualcosa di più impegnativo) ho optato per questo, leggero ma decisamente delizioso.

La torta “ufficiale” l’abbiamo gustata poi a cena.

Ma veniamo al dolce, che potrete fare anche per i più piccoli, infatti non essendoci mascarpone panna risulta più leggero, meno calorico, ma soprattutto più digeribile.

Io ho usato del liquore Marsala, voi potete sostituirlo con del succo di frutta o latte-

Il numero dei savoiardi, scusate, non li ho contati ma ad occhio dovrebbero essere un po’più di una decina.

Tiramisù con philadelphia e ricotta 
Tiramisù con philadelphia e ricotta

 

Tiramisù con philadelphia e ricotta

INGREDIENTI

250 grammi di formaggio philadelphia

100 grammi di ricotta

3 uova

4 cucchiai di zucchero

liquore Marsala

cioccolato fondente, grattugiato fine

PROCEDIMENTO

  • Prima di mettervi al lavoro, togliete dal frigo il philadelphia e la ricotta, a temperatura ambiente si lavoreranno meglio
  • In una ciotola lavorare energicamente i tuorli con lo zucchero, a parte montate gli albumi a neve
  • Su di un piattino disponete il liquore che vi servirà per intingervi i biscotti savoiardi
  • In una zuppierina, lavorare il Philadelphia con la ricotta, le uova montate con lo zucchero ed infine gli albumi montati, mescolando il tutto dal basso verso l’alto.
  • In un’altra zuppiera, con cui poi offrirete il dolce, fare uno strato di crema, adagiarvi i savoiardi passati nel liquido scelto ( in questo caso Marsala ), ricoprite con la crema, fare un altro strato di savoiardi disposti in senso opposto e così via, fino ad esaurimento degli ingredienti
  • Ricoprire il sopra con cioccolato fondente grattugiato fine, porre in frigo a raffreddare fino al momento di servire

Tiramisù con philadelphia e ricotta 
Tiramisù con philadelphia e ricotta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.