Spaghetti sgombro e pomodori agrodolci

Spaghetti sgombro e pomodori agrodolci per essere precisi dei succosi ciliegini. Le dosi che metterò saranno all’incirca per due persone.

Per questa preparazione ho usato i filetti di sgombro della Delicius, lavorati a mano, e grigliati, che ne esalta il sapore e l’aroma.

Insieme a tonno e sardine lo possiamo trovare facilmente sugli scaffali di un supermercato, da un punto salutistico e nutrizionale

è migliore del tonno e delle sardine, con colesterolo presente ma pure sempre inferiore a quello delle uova.

Non indicato a chi soffre di gotta, è apprezzato in cucina per il suo sapore delicato ed accattivante al tempo stesso ma anche per la sua grande versatilità,

è buono salutare, veloce da preparare, è un ottimo pesce azzurro,

dalle carni sode e saporite, ricche di omega 3, non essendo un pesce propriamente magro nelle preparazioni è consigliabile non aggiungere troppo condimento

E’ privo di squame quindi facile da pulire, sarà pronto con minima fatica togliendo viscere e pinne.

L'” agrodolde” risale al Medioevo quando si mescolavano volentieri i sapori

Spaghetti sgombro e pomodori agrodolci
Spaghetti sgombro e pomodori agrodolci

 

Spaghetti sgombro e pomodori agrodolci

INGREDIENTI

per circa 2 persone

200 grammi di spaghetti

180 filetti di sgombro al naturale

una decina di pomodorini datterini

1 cucchiaio di capperi sott’aceto ( sciacquati velocemente sotto l’acqua )

1 cucchiaio di zucchero di canna

1 cucchiaio di aceto di mele

olio extra vergine d’oliva

un pizzico di aglio e peperoncino in polvere

PROCEDIMENTO

  • In una capiente casseruola, fare appassire in poco olio i pomodorini lavati e tagliati a metà, salare, unire lo zucchero, farli leggermente caramellare, sfumare con l’aceto, unire gli sgombri sgocciolati dal loro olio e sminuzzati
  • Continuare la cottura per un 5 minuti, insaporire con aglio e peperoncino
  • Cuocere gli spaghetti in acqua bollente salata, scolarli al dente e farli insaporire nella casseruola con il sugo,amalgamarli sul fuoco perchè prendano sapore, servirlli su di un piatto da portata o direttamente impiattati in piatti singoli

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.