Reginette con ricotta e cipolle viola

Le reginette con ricotta e cipolle viola, per l’esattezza quelle di Tropea,

sono un delizioso cremoso primo piatto, con un connubio di sapori, il dolce del formaggio ed il sapore tutto particolare di queste cipolle.

Le cipolle viola, lo sapete? hanno una marcia in più rispetto a quelle dorate

aiutano a ridurre la Glicemia alta, a contenere il Colesterolo Ldl innalzando quello buono ed abbassando la pressione.

Hanno un’azione fluidificante del sangue, proteggendo il sistema cardiovascolare,

funzioni anti batteriche per l’ntestino, studi recenti avrebbero dimostrato  inoltre che il consumo di una cipolla media al giorno ( circa 80 grammi ) riduce il rischio tumorale.

Hanno un sapore più delicato, per cui possono essere consumate facilmente anche crude tagliate molto sottili, in insalate con pomodori, o per arricchire verdure lessate.

Crude poi conservano la vitamina C favorendo così l’assorbimento del ferro e, questa proprio non la sapevo, frenano la caduta dei capelli, migliorandone la consistenza ed il volume.

Reginette con ricotta e cipolle viola
Reginette con ricotta e cipolle viola

Reginette con ricotta e cipolle viola

INGREDIENTI

per 4 persone

400 grammi di pasta, reginette in questo caso

400 grammi di cipolle viola, di Tropea

300 grammi di ricotta

olio extra vergine d’oliva, circa 1 cucchiaio

sale

60 grammi di pecorino o grana grattugiato

latte, al bisogno.

PROCEDIMENTO

  • Per prima cosa pensate alla cottura delle cipolle, vi rimando a questo link, vedrete come è facile cuocerle al microonde!

Cipolle miste al microonde ( omettete per questa preparazione_se volete_ l’aceto di mele )

  • oppure, lavate, pelate le cipolle, nell’olio fate appassire le cipolle con una puntina di dado vegetale, sciolto con un po’ d’acqua, per una decina di minuti, coprire e cuocere fino a cottura completa
  • Mettete a bollire l’acqua
  • Nel frattempo in una zuppierina, diluire la ricotta con un paio di cucchiai d’acqua calda della cottura della pasta
  • Scolate la pasta e disporla nella casseruola con le cipolle e farla insaporire per bene
  • Quindi porre il tutto in una zuppiera e condire con la crema di crema, aggiungendo il formaggio grattato scelto
  • Se il tutto risultasse troppo denso, diluire con un goccio di latte

 

 

Precedente Filetti di branzino gratinati al forno Successivo Torta di mele e yogurt senza burro

Lascia un commento