Quiche prosciutto e ricotta

La quiche prosciutto e ricotta è una deliziosa raffinata torta salata, versatile al punto che non può mancare in questi giorni di festa e nemmeno in ogni giorno dell’anno quando si sente la voglia di un secondo diverso al di là delle normali torte salate o frittate cotte al forno. Cos’è qui a fare la differenza? la pasta brisè, che credevo complicata impegnativa, mi sembrava dal nome un qualcosa di particolare, in realtà la quiche prosciutto e ricotta è particolare, di una finezza particolare proprio per la presenza di questa base. Il ripieno poi, è a vostra scelta. In questa quiche prosciutto e ricotta fanno da padrone il prosciutto cotto la ricotta il grana e….ma lo vedrete dopo. Andiamo dunque alla preparazione, di questa quiche prosciutto e ricotta, un buon antipasto, o secondo diverso per una cenetta in piedi , per un buffet, per una festa di compleanno.

 

Quiche prosciutto e ricotta

Quiche prosciutto e ricotta

 

INGREDIENTI

 

PASTA BRISE

200 grammi di farina 00

125 grammi di burro, freddo

mezzo bicchiere d’acqua, quella che serve comunque per rendere l’impasto morbido ma compatto.

1) su di una spianatoia disporre la farina a fontana, al centro aggiungere un po’ di sale

2) unire il burro freddo a pezzetti

3) impastare velocemente, il burro non deve scaldarsi, formare un panetto, infarinare leggermente e riporre in frigo, ricoperto da pellicola da cucina, per minimo 30 minuti

4) riprendere la pasta , allargarla con le mani , stenderla col mattarello su di un piano infarinato

 

RIPIENO

 

250 grammi di ricotta

100 grammi di prosciutto cotto

3 uova

30 grammi di formaggio grana

sale e peperoncino

una manciata di olivette verdi o nere

 

PROCEDIMENTO

 

1) riunire in una ciotola le uova il grana la ricotta il prosciutto a listarelle le olive tagliuzzate

insaporire con sale e peperoncino, sbattere un po’ con la forchetta

2) riprendere la pasta stesa e ricoprire una tortiera rivestita da carta da forno bagnata e strizzata avendo cura di lasciarne in abbondanza all’esterno per richiudere il composto, aggiungere il ripieno livellarlo e richiuderlo ai bordi con la pasta verso l’interno

3) infornare a 180° per circa 50 minuti, regolarsi comunque col proprio forno

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.