Polpette radicchio verde senza uovo

Polpette radicchio verde senza uovo ve lo dico subito, sono un po’ particolari da preparare, nel senso ci vuole qualche piccola accortezza, non avendoci l’uovo e quindi non essendoci legante.

Aggiungere all’impasto pane grattato in misura tale da ottenere un composto facilmente lavorabile pure mantenendosi morbido ( il bello di questo piatto è appunto il suo essere soffice )

Assicurarsi che le verdure ( radicchio e patata) siano raffreddate completamente prima di impastarle.

Usare pochissimo olio e soprattutto bello caldo, rigirare a fare cuocere dall’altra parte quando sarete sicure che la parte sottostante abbia fatto una bella crosticina e si stacca facilmente con la paletta, tipo quella da frittata.

Dai, ce la possiamo fare, verranno belle morbide ed andranno giù in un boccone.

Ma passiamo al radicchio verde, io l’ho trovato già pronto pulito e lavato in una confezione a vaschetta al supermercato, per sicurezza lavatelo strizzatelo ed asciugatelo bene.

La mia confezione era da 200 grammi, tenete conto che poi fatto leggermente cuocere e facendo fuoriuscire acqua diminuirà notevolmente.

Questa è una verdura_ come del resto quello rosso_ dal sapore tipicamente amaro, deve quindi piacere, questo nome viene usato per ogni tipo di cicoria verde e amara, può essere consumato sia cotto che crudo, oggi lo gustiamo in polpetta.

Polpette radicchio verde senza uovo
Polpette radicchio verde senza uovo

Polpette radicchio verde senza uovo

INGREDIENTI

1 confezione di radicchio verde, 200 grammi

cipolla

aglio

1 patata lessata e schiacciata ( 2 se sono piccole )

olio extra vergine d’oliva

100 grammi di formaggio grana grattugiato

100 frammi di formaggio philadelphia

pane grattato, quanto basta

prezzemolo tritato

olio per frittura

uova, se decidete di fare la doppia panatura ( io non l’ho fatta, impanandole due volte forse correte meno il rischio che si disfano, ma se ce l’ho fatta io potete farcela anche voi sicuramente )

PROCEDIMENTO

  • In una casseruola, fare ammorbidire 1 spicchio d’aglio e mezza cipolla puliti e tagliati a fettine, aggiungere la verdura e fare cuocere a fuoco lento
  • Trasferire in una ciotola e fare raffreddare, strizzare per fare perdere il liquido in eccesso, unire il philadelpfia fuori frigo, il formaggio grattugiato, la patata, insaporire con sale e prezzemolo tritato, e pane grattato a rendere il composto morbido ma lavorabile.
  • Formare dele polpette che passerete nel pane grattato oppure 1° nella farina 2°nell’uovo 3° nel panegrattugiato
  • Friggere in poco olio ben caldo, rigirare quando si saranno ben rappres sul fondo e muovere girandole molto delicatamente
  • Servire tiepide

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.