Crea sito

Polpette ovette di quaglia e fiocchi di latte

Polpette ovette di quaglia e fiocchi di latte, un modo diverso per consumare questo delizioso alimento anche se, sono sincera,

sarebbe meglio consumarle così, semplicemente, per gustarne il naturale sapore.

Le uova di quaglia vengono utilizzate come le uova normali, anche se sono più leggere, delicate e con meno colesterolo.

Sono piccole, dal guscio picchiettato da macchiette scure, pesano dai 20/30 grammi con il guscio, e corrispondono circa a 1/5 dell’uovo normale.

In Giappone vengono usate quotidianamente, consumate soprattutto a crudo, spettacolari cucinate all’ostrica.

Le si trovano in commercio in vaschette di plastica, da 18/20 uova, dal prezzo non proprio contenuto.

Per romperle, nel caso si volesse fare una frittata senza rompere il guscio, è sufficiente prendere l’uovo ed inciderlo a metà con un coltello seghettato, e quindi aprirlo.

Come ho premesso, è preferibile usarle nei modi convenzionali,

io le ho usate in polpetta perché ne avevo abbastanza in scadenza e poi per preparare qualcosa di diverso.

Polpette ovette di quaglia e fiocchi di latte
Polpette ovette di quaglia e fiocchi di latte

Polpette ovette di quaglia e fiocchi di latte

INGREDIENTI

in questo caso, per 2 persone

10 uova di quaglia

50 grammi di formaggio grana grattugiato

pane grattugiato, q.basta

3 cucchiai di fiocchi di latte

150 grammi di verdura lessa, tra fagiolini e broccoli in questo caso

sale

aglio e prezzemolo,  anche surgelato

poco olio extra vergine d’oliva

PROCEDIMENTO

  • In una ciotola, riunire le uova di quaglia sbattute energicamente con un pizzico di sale ed il formaggio grana grattugiato
  • unire le verdure lessate, strizzate da eventuale acqua, e tritate
  • aggiungere i fiocchi di latte, sale, aglio e prezzemolo e pane grattato tanto quanto basta a rendere il composto lavorabile.
  • Con le mani formare delle polpettine, farle passare nel pane grattato.
  • Adagiarle poi sulla leccarda del forno, ricoperta da carta da forno e leggermente oliata, o meglio farle rotolare in un filo d’olio, adagiarle distanziate sulla carta.
  • Cuocere a forno caldo a 200 ° per circa 20_ 30 minuti, rigirandole a metà cottura _ regolarsi comunque col proprio forno, a seconda se le volete più colorate o meno _ saranno croccantine fuori e morbidissime all’interno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.