Polpette di prosciutto e ceci

Le polpette di prosciutto e ceci, una variante di quella più semplice e dietetica senza uovo, sono un delizioso secondo piatto, alternativo a carne o pesce.

Sulle proprietà e modo di preparazione di questo legume, per non ripetermi e se volete saperne di più, vi rimando al link più sotto:

Crocchette di ceci ed aromi senza uova

Il procedimento è più o meno lo stesso, così preparate saranno più complete e più somiglianti ad un vero secondo piatto

Ceci, prosciutto cotto, uovo, formaggio, non saranno carne o pesce ma sicuramente non mancano di nulla.

Sono fritte questo sì, ma il composto è talmente morbido, tenero che per cuocere non vi servirà tantissimo olio, anzi meno ne metterete

e più croccanti diventeranno, oltre ad essere meno unte e più digeribili.

Potrete accompagnarle al vostro contorno preferito di stagione, cotto o crudo che sia, e saranno veramente un successone, si disfano in bocca,

piaceranno anche ai bimbi inappetenti o svogliati, quasi non hanno bisogno di essere masticate.

Idea semplice e veloce per chi ha poco tempo e fretta di mettere qualcosa in tavola.

Polpette di prosciutto e ceci

 

Polpette di prosciutto e ceci

INGREDIENTI

per una ventina circa di polpettine, il numero dipenderà molto dalla grandezza

250 grammi di ceci in scatola, sottovuoto, io ho usato quelli della Valfrutta

130 grammi di prosciutto cotto, anche quello a dadini se lo avete

3 o 4 cucchiai di formaggio grattugiato

1 uovo

sale se necessario

prezzemolo surgelato

pane grattugiato, quanto basta

olio extra vergine d’oliva

PROCEDIMENTO

  • Sciacquare i ceci sotto l’acqua fredda
  • Passarli poco alla volta al mixer con il prosciutto sminuzzato
  • ( 1 cucchiaio di ceci e 1 cucchiaio di prosciutto ) fino alla fine degli ingredienti
  • aiutandovi con un goccio d’olio se l’impasto risultasse troppo duro
  • In una ciotola, sbattere l’uovo con il formaggio, unire la purea di ceci e prosciutto, insaporire con il prezzemolo ed un filo d’olio
  • Se l’insieme risultasse troppo morbido per essere lavorato, aggiungere del pane grattato fino a raggiungere la giusta consistenza.
  • Formare delle piccole palline che rotolerete nel pane grattato
  • Friggerle in poco olio caldo, rigirandole delicatamente, porle su carta da cucina a perdere l’unto in eccesso.
  • Spostare delicatamente, sono molto morbide.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.