Crea sito

Polpette di Bulgur e Quinoa al forno

Polpette di Bulgur e Quinoa al forno due cereali che vi permetteranno di portare in tavola un secondo squisito delicato e leggero.
Due paroline però spendiamole!

BULGUR
Viene prodotto dal frumento integrale, ( a differenza del simile cos cous) i chicchi vengono cotti al vapore poi fatti seccare, macinati e ridotti in pezzi piccoli.

Molto usato in medio oriente, in Turchia viene usato per accompagnare la carne.
Non è facile da trovare ( io l’ho trovato all’Esse Lunga ), ricco di fibre, di vitamine B, potassio e fosforo, contro la stitichezza.
Ha poche calorie ed altamente digeribile.

QUINOA

Adatta ai celiaci, particolarmente energizzante, dal contenuto altamente proteico può sostituire la carne. Si considera un cereale ma per essere più precisi è imparentata con gli spinaci, coltivata in Sud America. Può sostituire cous cous miglio e riso.

Per cuocerla ci vorranno 150 g di acqua ogni 70 grammi di quinoa a porzione, è cotta quando i grani si saranno gonfiati e si vedrà un germoglio bianco.

MA PASSIAMO ORA ALLA RICETTA


Polpette di Bulgur e Quinoa al forno
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Porzionicome da foto
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 100 gbulgur
  • 100 gquinoa
  • 2uova
  • q.b.origano
  • q.b.sale
  • q.b.pane grattugiato
  • q.b.formaggio fresco
  • 50 gformaggio da tavola, a piacere

Preparazione Polpette di Bulgur e Quinoa al forno

  1. Coprire i grani di bulgur con acqua fredda salata, fare bollire per 5 minuti senza coperchio.

  2. Aggiungere la quinoa e continuare la cottura fino a che tutta l’acqua non sarà assorbita.

  3. Scolare e fare intiepidire, metterli in una ciotola con i formaggi ( quello da tavola scelto, a pezzettini ) aggiungere l’uovo, l’origano, salare, pepe a piacere.

  4. Mescolare ed amalgamare gli ingredienti, se il composto risultasse troppo morbido aggiungete del pane grattato ( io grana )

  5. Formare delle polpettine, passarle nell’uovo sbattuto, nel pane grattato o farina.

  6. Possono essere fritte o passate in forno a 180° per 30 minuti, in una teglia leggermente oliate e spennellate leggermente sopra.

  7. Servire con verdure fresche di stagione

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.