Petto di pollo al vino rosso

Il petto di pollo al vino rosso è un modo facile veloce per gustare questa delicata e poco calorica carne bianca. Qualche dettaglio in più ed un semplice petto di pollo diventa un ” signor ” petto di pollo al vino rosso. Questa carne, il petto in questo caso, siamo abituati a prepararlo ai ferri, impanato, come scaloppina…così vi assicuro diventa un piatto e un secondo particolare e raffinato, il petto di pollo al vino rosso perde cucinato così la sua caratteristica un pochino anonima, assume un carattere e soprattutto un gusto particolare per il palato. Non proprio adatto se ci sono dei bambini, per via del vino si sa, ma qui proprio non ne possiamo fare a meno, è ciò che rende questo piatto un piatto unico nel suo genere. Potete cucinarlo senza timore quando ci sono ospiti, non vi deluderà sicuramente. in queste giornate, col sole almeno da me, ma ancora freschine un piatto così si gusta volentieri.

 

Petto di pollo al vino rosso

 

Petto di pollo al vino rosso

 

INGREDIENTI

6/7 etti di petto di pollo

( lavato, asciugato, eliminando ossicini cartilagini, diviso a metà e tagliato a piccoli pezzi )

olio extra vergine d’oliva, un paio di cucchiai

1 bicchiere abbondante di vino rosso

farina bianca, q.b

1 cipolla rossa, lavata pelata e a fettine sottili

qualche aghetto di rosmarino, lavato e tagliuzzato

( anche in vasetto )

brodo vegetale q.b

PROCEDIMENTO

In una casseruola fare appassire nell’olio la cipolla

aggiungere i bocconcini che avrete prima passati in un velo di farina e scrollati dalla farina in eccesso

fare rosolare da tutte le parti, allungare con il vino rosso, aggiungere il brodo quanto basta se l’insieme dovesse asciugare troppo, verso fine cottura insaporire con il rosmarino che, se non piace, potrete anche omettere.

Un’oretta circa e il piatto è pronto

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.