Pasta con crema di lattuga e cipolline

La pasta con crema di lattuga e cipolline è un primo vegetariano sì ma arricchito da una buona panna acida, nella pasta con crema di lattuga e cipolline al di fuori di questo non c’è altro eppure pochi e semplici ingredienti fanno di questo primo piatto una pietanza delicata fine raffinata. Per la pasta con crema di lattuga e cipolline ho usato i sedani, scegliete voi pure la pasta che preferite, vi consiglio comunque un formato che tenga il sugo, che non scivoli via. La lattuga si sa siamo abituati ad averla in frigo come verdura fresca da contorno, ma come per ogni altra verdura c’è pur sempre un’altra opzione, quella di farla cuocere per cucinare piatti genuini ed alternativi. Se poi vi rimane proprio lì, l’avete comprata ed avete fatto dell’altro, prima che perda la sua freschezza fatene una bella pasta con crema di lattuga e cipolline. Scusate la foto, oggi è una giornata invernale, buio pesto e non sono riuscita a fare di meglio, nello stesso tempo mi dispiaceva non “presentarvela”

Pasta con crema di lattuga e cipolline

pasta con crema di lattuga e cipolline

 

INGREDIENTI

360 grammi di sedani rigati

2 cucchiai d’olio extra vergine d’oliva

1 cipolla, lavata sbucciata e tagliata a fettine

1 spicchio d’aglio, sbucciato e tritato

1 gambo di lattuga, lavata foglia per foglia, e sminuzzata

250 grammi di cipolline bianche, ( lavate pelate e lessate_che non siano sfatte_ in acqua bollente leggermente salata con l’aggiunta di aceto di mele )

aceto di mele, un po’ meno di mezzo bicchiere

2 cucchiai di panna acida

latte q,b

PROCEDIMENTO

In una casseruola fare appassire nell’olio la cipolla e l’aglio,

unire l’insalata, cuocere lentamente, unire le cipolle cotte e far intenerire quasi a disfarsi ( vedrete che l’insalata andrà praticamente in niente ), aggiustare di sale

togliere dal fuoco, aggiungere la panna acida diluendola ( a piacere, secondo la consistenza che volete dare alla crema) con latte q.b

Versare la pasta nella crema così ottenuta e mescolare per fare insaporire bene il tutto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.