Pandoro farcito

Pandoro farcito? penserete che sto dando i numeri, le feste sono finite, bè se vogliamo guardare e sentirci meno in colpa l’epifania proprio da poco, ma il pandoro farcito,( e un po’ così così esteticamente parlando ), ha una sua storia. Il pandoro farcito è stato la mia salvezza per tenere a freno due vivacissime bimbe due sorelline, a cui ho dovuto badare e che a un certo punto non sapevo più come tenere a freno. Abbiamo giocato un po’ a tutto quando mi è venuta l’idea, farcire un pandoro che ancora faceva bella mostra nella sua carta dorata. Per di più la crema c’era e per questa che è poi la cosa essenziale vi rimando a: Crema mascarpone e panna E così le ho messe all’opera, il pandoro farcito ora di cena era quasi dimezzato, praticamente siamo partiti prima dal dolce per poi mangiare poco e niente del resto. Può essere una bella e sicuramente golosa idea per chi avesse ancora qualcosa come me da terminare dell’ormai trascorso periodo Natalizio. Tra l’altro, non potendo curare particolarmente l’estetica, è stato velocissimo da fare ed indubbiamente golosissimo perchè se è vero che l’occhio vuole la sua parte è altrettanto vero che il sapore ha la sua importanza..

 

Pandoro farcito

 

pandoro farcito

 

 

INGREDIENTI

 

1 pandoro da 1Kg

succo d’ananas

crema mascarpone panna

 

PROCEDIMENTO

 

Con infinita pazienza e precisione tagliate a fette e con il giusto coltello il pandoro,

bagnate_ma non inzuppate mi raccomando_ con quello che preferite

( liquore caffè ….io ho scelto il succo d’Ananas )

spalmate con l’apposito utensile, se lo avete, uno strato sovrapponete l’altro e così via, fino alla ricomposizione del pandoro. Chiudetelo bene in carta stagnola e riponetelo in luogo fresco

Non voletemene per la foto, ma c’è la mano nella preparazione di due piccole cuoche in erba

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.