Ovette di quaglia su un letto di grana

Ovette di quaglia su un letto di grana, ecco una simpatica idea per un antipasto in famiglia che, volendo arricchire un po’, può diventare anche un secondo piatto, estivo soprattutto.

Carina da vedere è la presentazione del piatto, per preparare i cestini sono sincera sono andata molto ad occhio, senza curare i dettagli e dando poco spazio alla fantasia.

Ho preso infatti la prima ciotolina che avevo a disposizione, per il resto ci vuole manualità e poi tutto viene da sé.

Per fare i cestini, vi occorrerà del formaggio grattugiato ( padano, reggiano o altra qualità a piacere ).

Per riempirli adopererete quanto avete in casa o gli ingredienti che più vi aggradano, in questo caso come da foto ho aggiunto, lattuga, pomodori, olive verdi, pecorino nero,

ma si potrà aggiungere anche del tonno, acciughe, salmone e così via…

Inoltre vi serviranno una piccola padella antiaderente, non troppo grossa sui 16 centimetri circa,

una ciotola o formina su cui appoggiare la vostra chiamiamola “crespella”  o sfogliatina

a cui poi darete la forma che più vi aggrada modellandola come meglio riuscite, attenzione che si solidifica subito.

La padellina va unta leggermente d’olio extra vergine d’oliva.

Ovette di quaglia su un letto di grana
Ovette di quaglia su un letto di grana

Ovette di quaglia su un letto di grana

 

a persona 2 o 3 ovette di quaglia

olio extra vergine d’oliva, q.b

per ogni cestino, un paio di cucchiai di formaggio grattugiato

per riempire, potrete usa come ho detto più sopra quanto vi detta la vostra fantasia, in questo caso

  • pecorino nero
  • pomodori
  • insalata lattuga
  • olive verdi

Scaldare, leggermente unta d’olio, la padellina antiaderente

buttarvi a tostare il formaggio grattugiato, a fiamma dolce, toglierlo con la paletta della frittata ed appoggiarlo tra 2 ciotoline ( a voi la scelta della forma ) a fare prendere forma alla sfoglia, modellandolo con le mani.

riempire con ovette di quaglia intere, ovette di quaglia a metà, decorare con foglie di insalata lattuga croccante, pomodoro,  olivette verdi ( anche nere, per una nota in più di colore ), listarelle di formaggio pecorino e così via…..

Servire con altra verdura fresca di stagione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.