Crea sito

Merluzzo in pastella di mandorle frullate

Merluzzo in pastella di mandorle frullate un altro modo per cucinare un bel piatto di pesce, per il quantitativo di mandorle passate al mixer sono andata a occhio.

Ho scordato infatti di pesarle ( erano inuna confezione da due vaschette a scaglie ) prima di frullarle, ce ne vorranno circa due cucchiai per ogni filetto da 100 grammi.

Cosa vi serve per questa preparazione? pochissimi ingredienti con una massima resa.

Io ho usato una confezione di filetti Findus, come dicevo da 100 grammi l’uno, ve ne basterà uno a testa, se proprio volete anche due ma così cucinati cominciano ad essere impegnativi.

Sonobianchi, gustosi , costituiscono la parte più pregiata del pesce.

Di qualità e grande freschezza, vengono pescati nelle acque dell’ Oceano Atlantico,

sfilettati ancora freschi vengono surgelati nelle prime tre ore, mantenendone così il saporee consistenza.

Ricchi diproteine, con un basso contenuto di grassi, ricchi di fosforo,

selenio e vitamina B12. l’ideale per una alimentazione sana varia ed equilibrata, l’ingrediente perfetto e versatile per la preparazione di svariate e gustose ricette.

Più di uno sono i metodi di cottura, in pentola ancora surgelati,

in padella anche solo togliendo la glassatura sotto l’acqua fredda, asciugandoli e cucinandoli a vostra fantasia, al forno….

Se li cucinerete ancora surgelati il tempo di cottura sarà circa di una ventina di minuti, sgelandoli ovviamente diminuisce, come tutti sappiamo

ma è sempre bene ricordarlo, una volta scongelati non vanno ricongelati e consumati preferibilmente in giornata dopo averli conservati in frigo.

Merluzzo in pastella di mandorle frullate
Merluzzo in pastella di mandorle frullate

Merluzzo in pastella di mandorle frullate

INGREDIENTI

1 confezione di filetti di merluzzo Findus, 400 grammi

2 cucchiai circa di mandorle passate al mixer e ridotte quasi a farina

olio extra vergine d’oliva, 2 cucchiai

aglio e prezzemolo, surgelati

1/2 uova, sale

PROCEDIMENTO

Per prima cosa fateli sgelare, ma non troppo,

  • sciacquarli sotto l’acqua corrente, tamponarli con carta da cucina, premendo leggermente facendo attenzione a che non si rompano
  • In un piatto fondo sbattere l’uovo con un pizzico di sale ed aggiungere il prezzemolo ed aglio surgelati ( quel tanto che derve per dare sapore )
  • In un altro piatto avrete disposto le mandorle ricotte a farina, passarvi i filetti uno alla volta, quindi nell’uovo sbattuto, e di nuovo nella farina
  • Friggere in olio bollente, fino a completa doratura.

Una delizia!, servire caldi .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.