Melanzane a funghetto al forno

Melanzane a funghetto al forno non le avevo mai fatte in questo modo, come vedete da foto queste sono con l’aggiunta di polpa di pomodoro, se volete le potete fare anche senza, in bianco.
Se volete dare un’occhiata ad altre ricette con le melanzane, curiosando nel blog ne potrete trovare parecchie, giusto per darvi un’idea vi rimando a questo link
Sugo melanzana olive e peperone

E’ un contorno delizioso, senza grassi e frittura, se proprio volete un filo d’olio ( ma poi lo vedremo dal procedimento! ) intanto che le vostre melanzane cuoceranno potrete dedicarvi tranquillamente ad altro.

Potrete farle “in bianco” o col pomodoro come ve le propongo qui.

Comunque sia, sarà un piatto veramente gustoso da godersi anche così dopo un primo magari importante, oppure come accompagnamento a carne e pesce.
Non troverete difficoltà particolare in questa preparazione, salvo allungare un po’ i tempi se aggiungerete il passaggio del mettere le melanzane sotto sale per eliminare il liquido di vegetazione ed il caratteristico gusto amarognolo.

Melanzane a funghetto al forno
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gMelanzane
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • q.b.Origano
  • q.b.Sale
  • 400 gPolpa di pomodoro

Melanzane a funghetto al forno

  1. Lavare, pulire, e tagliare a cubetti possibilmente di uguale dimensione per avere una cottura omogenea, le melanzane. Disporle in uno scolapasta con una piccola manciata di sale grosso, rigirarle bene, coprirle con un peso e lasciarle così a perdere acqua per circa 30 minuti

  2. Scolarle, sciacquarle e strizzarle, disporle in una ciotola con un giro d’olio, origano, e un pizzico di sale a piacere, aggiungere la polpa di pomodoro e mescolarle bene.

  3. Ricoprire una teglia con carta forno, disporvi le melanzane possibilmente in un unico strato, aggiungere un filo d’olio ed infornare a 180° per circa 50 minuti ( parte bassa del forno.) Rigirare, controllandone il grado di cottura, a metà del tempo.

Precedente Tortine con dadini di mela senza burro Successivo Tortine al cacao senza zucchero e senza burro

Lascia un commento