Crea sito

Frolla integrale con amaretti e pere

Frolla integrale con amaretti e pere per questa ricetta ho preso spunto da quella originale ” Crostata cioccolato e pere ” presa da “Metti in tavola la Prevenzione” ( A cura di Mara Negrati, Claudia Razza, Antonella Lenti, prefazione Prof. Luigi Cavanna, reparto di oncologia dell’Ospedale di Piacenza ) testo cui peraltro ha collaborato anche mia figlia, scritto per la prevenzione di tante patologie specie neoplastiche, con tante semplici ed accurate idee per un mangiare sano ed equilibrato.

A questo tipo di cucina mi sono già avvicinata da un po’, preferendo o per lo meno includendo nell’alimentazione la componente integrale, eliminando praticamente il burro, contenendo l’uso dello zucchero ed eliminando gli zuccheri non naturali tipo bevande zuccherate, prediligendo carni bianche e pesce, cotture al vapore al forno e comunque limitando i fritti.

Questo dolce che poi è una crostata non manca di niente, pure avendo minimo due pregi 1) l’assenza del burro 2) la presenza della componente integrale.

Quella che vi metto è ( quanto ad ingredienti ) la ricetta originale, con qualche minima impercettibile e personale variante personale nel procedimento.
Il titolo originale della ricetta è, ripeto,
Crostata cioccolato e pere

Frolla integrale con amaretti e pere
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni10
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 100 q.b.Farina tipo 0
  • 300 gFarina integrale
  • 80 gZucchero
  • 70 mlOlio extra vergine d’oliva
  • 2Uova
  • Mezza bustinaLievito
  • Scorza d’arancia/limone
  • 2Pere
  • 15Amaretti ( o biscotti )
  • 100 gCioccolato fondente

Preparazione Frolla integrale con amaretti e pere

  1. Per la Frolla, unire in una ciotola olio, zucchero, uova, scorza ( nel mio caso ) di un’arancia biologica

  2. Unire la farina setacciata con il lievito, impastate fino ad avere un composto liscio ed omogeneo, porlo in frigo minimo per 30 minuti avvolto in pellicola da cucina.

  3. Trascorso il tempo necessario in frigo, riprendere la pasta ( tenendone da parte un po’ per farne qualche piccola pallina da abbellimento ) che io ho steso a mano su di una tortiera ricoperta da carta forno inumidita e strizzata perché aderisca bene, di circa 24 cm.

  4. A questo punto, sbriciolarvi sopra gli amaretti in questo caso, poi ho ricoperto il sopra con fettine sottili di pere lavate, qualche pallina d’impasto come guarnizione, e un po’ di cioccolato spezzettato grossolanamente ( in questo caso, meno dei 100 grammi della ricetta )

  5.  amaretti

    Infornare ( io nel fornetto elettrico De Longhi) , modalità ventilata a 180° per 30 minuti.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.