Crea sito

Frittelle di bietola rossa

Frittelle di bietola rossa, proprio così con la barbabietola che sappiamo viene spesso dimenticata e “snobbata” dalle nostre tavole, per l’aspetto, il colore e forse anche per quel suo gusto particolarmente dolciastro.

Ed è un gravissimo errore, è un tubero che concentra in sè tantissime proprietà benefiche, quindi…..cerchiamo di farne più uso e buon uso.

Contiene:

Fibre solubili ed insolubili , regolatrici di intestino zucchero nel sangue e colesterolo

Sali minerali ( potassio magnesio sodio ferro calcio e iodio )

Vitamine del gruppo B ( un toccasana per il sistema immunitario, digestivo ed immunitario cellulare ed i folati non meno importanti in gravidanza )

Vitamina C ed A

Antiossidanti

E poi contengono tantissima acqua, ottime per contrastare la ritenzione idrica e pochissime calorie, pure riempiendo e saziando.

Sono consigliate a chi si sente stanco, dopo un’influenza, per chi soffre di stitichezza, per migliorare le funzioni epatiche, per infezioni urinarie.

Non vanno bene a chi ha problemi di gastrite, per i diabetici visto l’alto contenuto di zucchero e a chi ha calcoli renali.

Perché mi sono dilungata in tutte queste considerazioni?

Sicuramente per invogliare all’uso e consumo di questo tubero conosciuto ma poco utilizzato, sarebbe ovviamente utile consumarlo crudo per poterne utilizzarne tutte intatte le proprietà e sostanze nutritive.

Quelle che ho usato io, sono sottovuoto, e le troverete in qualsiasi supermercato, oggi proprio per renderle più invoglianti, le ho preparate con una deliziosa pastella, nonostante abbia decantato le loro innumerevoli proprietà nutritive da crude,

Se proprio dovete convertire qualcuno al loro consumo e particolare gusto, incominciate con una preparazione di questo tipo, qualcuno magari non se ne accorge nemmeno tanto sono deliziose. Un consiglio, mettetevi avanti un po’ prima per lasciarle in acqua e aceto a perdere quel loro colore rosso che andrebbe a tingere la pastella.

Io non avevo tempo e, avendole lasciate poco; si sono colorate ma sono carucce che dite?

Frittelle di bietola rossa
Frittelle di bietola rossa

Frittelle di bietola rossa

INGREDIENTI

  • 250 grammi di bietola rossa
  • 100 grammi di farina bianca
  • 1 uovo
  • sale
  • 1 cucchiaio di latte
  • 50 grammi di birra ( io non l’ho messa )
  • olio per frittura
  • aceto di mele o aceto bianco

PROCEDIMENTO

  1. Lavare le bietole rosse a fette sottili
  2. Disporle in una ciotola con acqua ed aceto, per minimo dieci minuti, a fare perdere il loro colore
  3. Asciugare con carta da cucina, fetta per fetta
  4. In una ciotola unire farina uovo latte, salare_ birra se volete_ e mescolare per bene evitando assolutamente grumi
  5. Immergere le fette di bietola e farle aderire bene alla pastella, friggerle ad una ad una in olio bollente, appoggiare su carta da cucina a fare perdere l’unto in eccesso.
  6. Servire calde.

Potete servirle come antipasto o contorno

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.