Farfalle integrali con tonno e zenzero

Farfalle integrali con tonno e zenzero, con un tocco in più i capperi, un primo piatto a dire poco delizioso.

Innanzi tutto, diciamo due paroline in proposito, questa pasta lo sappiamo è più ricca di fibre.

E’ leggermente più ricca di vitamine e sali minerali, ha comunque un indice glicemico più contenuto, è un po’ più saziante e riempitiva.

Le fibre in essa presenti rallentano l’assorbimento dei carboidrati che portano di conseguenza ad una riduzione della formazione dei lipidi.

La fibra non viene completamente digerita dallo stomaco ed insieme all’acqua favorisce il transito intestinale, la peristalsi, contrastando la stipsi.

Il cibo rimane meno tempo nel tratto intestinale con conseguente minor rischio cardiovascolare e riduzione di rischio di cancro al colon.

Riduce anche l’assorbimento del colesterolo nel sangue, e del 30% del rischio di ammalarsi di diabete.

Detto questo_ e non è tutto_ , vi è rimasto qualche dubbio sul fare maggiore uso di pasta integrale?

Questo piatto che oggi ho improvvisato e che ora vi propongo, si prepara posso dirlo? in pochi minuti, la pasta dovrà ancora cuocere ed il sughetto sarà lì pronto per essere utilizzato.

Ma andiamo alla ricetta

Farfalle integrali con tonno e zenzero
Farfalle integrali con tonno e zenzero

 

Farfalle integrali con tonno e zenzero

 

INGREDIENTI

per una persona

circa 90 grammi di pasta _ farfalle integrali_

1 scatoletta di tonno_ circa 100 grammi, scolata dall’olio di conservazione_

una manciata di capperi_ lavati e sciacquati dal sale, e strizzati_

olio extra vergine d’oliva

sale

prezzemolo, anche surgelato

un cucchiaino raso di zenzero in polvere

aglio e peperoncino

qualche fettina di cipolla, lavata pelata e a fettine sottili

PROCEDIMENTO

  • In una casseruola antiaderente,( che possa contenere anche la pasta ) scaldare un paio di cucchiai d’olio extra vergine d’oliva, farvi appassire la cipolla, aggiungere un pizzico di aglio e peperoncino in polvere, il tonno sminuzzato e schiacciato con la forchetta, fare andare a fuoco basso fino a che non si sarà quasi sciolto.
  • Unire lo zenzero, aggiustare di sale se necessario, aggiungere un goccio d’acqua se tendesse ad asciugare troppo, unire da ultimo i capperi e far cuocere ancora per qualche minuto.
  • Scodellare la pasta nel condimento appena preparato, fare insaporire ed impiattare, cospargendo con prezzemolo tritato.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.