Costolette di suino al forno

Costolette di suino al forno, mai preparate al forno per paura che diventassero se non proprio dure un po’ secche.

Da me la carne è gradita più al tegame che come cottura al forno, infatti rimane sempre un tantino più morbida, meno asciutta, qualunque sia il tipo di taglio o qualità.

Oggi ho fatto l’esperienza e non ci crederete….niente male, detto da chi la carne appunto la gradisce morbida.

Queste costolette me l’hanno comprate e queste costolette prima o poi andavano cucinate.

Sempre per la paura che rimanessero dure, con tutto il liquido della marinatura le ho messe ad ammorbidire per dieci minuti al microonde alla massima potenza, quindi passate in forno.

Che voglia voi direte con questo caldo! Ho usato il fornetto elettrico De Longhi, per sentirmi meno in colpa vista l’alta temperatura, il risultato però ( data la stagione) è stato più o meno uguale.

Ma andiamo alla ricetta, o meglio alla mia preparazione_esperienza sul campo, passo a passo.

Costolette di suino al forno
  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 40 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 2 /3 costolette a persona
  • Costo: Economico

Ingredienti

  • Costine di maiale (a persona) 3
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Olio extravergine d'oliva q.b.
  • Rametti di rosmarino 2
  • Vino bianco secco q.b.
  • Cipolla Rossa di Tropea 1
  • Aglio 1 spicchio

Preparazione

    1. Lasciare marinare le costine ( in un pezzo intero preferibilmente, cuoceranno meglio e risulteranno più morbide ) in una ciotola con olio, sale, pepe, rosmarino lavato, l’aglio a pezzetti, la cipolla a rondelle sottili, il tutto ricoperto dal vino, almeno per una notte
    2. riprendere il tutto, disporlo in una pirofila da microonde e farlo andare per una decina di minuti alla massima potenza
    3. filtrare il grasso in eccesso e disporre il tutto in un contenitore da forno, fare andare per circa 40 minuti a 220°, avendo riguardo di allungare il liquido di cottura con del vino se tendesse ad asciugare. Guardare la carne ogni 10 minuti
    4. Le costine saranno pronte quando con una forchetta le vedrete staccarsi dall’osso
    5. una volta cotte, staccatene una ad una e servite con il fondo di cottura.

Note

Il tempo di cottura è relativo, dipende un po dai gusti, se le preferite più secche o più morbide. Chiaro èche più le lascerete e più seccheranno.

Il numero a persona, dipende anche da quanto sono grosse e polpose.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.