Come dissalare gli alimenti messi sotto sale

Come dissalare gli alimenti messi sotto sale, il motivo per cui alcuni cibi vengono messi sotto sale è che il sale trattiene l’acqua, li disidrata proteggendoli dai batteri e contaminazioni.

Da qui la durata nel tempo, chiaro è che poi prima di poterli utilizzare bisogna togliere il sale.

Facciamo alcuni semplicissimi esempi

Come dissalare gli alimenti messi sotto sale

Per il cappero,  basta metterli sotto l’acqua corrente e strizzarli, vogliamo fare le cose con più metodo? svuotiamo l’intero vasetto in un colino a maglie strette e passiamolo sotto l’acqua. Quindi versiamoli in un barattolo coprendoli con acqua minerale gasata fino all’orlo.

Chiudete bene conservate in frigo per massimo tre mesi, saranno salati al punto giusto e soprattutto già pronti all’uso. Oppure potete anche immergerli nel vino bianco, scolarli, e conservarli sott’olio mantenendo così intatto il loro sapore.

Pure le acciughe vanno dissalate prima di essere usate. Passatele sotto un getto di acqua corrente, se si sbriciolano non saranno tanto di buona qualità, se rimangono belle solide, tagliate con la forbice una piccola porzione della pancia poi la pinna sulla schiena ottenendo così due filetti.

Utilizzateli subito o conservateli sott’olio di semi che irrancidisce di meno e conservatele in frigo.

Sono già sott’olio? scolatele in un colino gettando l’olio e disponetele in una ciotola con latte freddo per circa 20 minuti, scolare il latte risciacquare ed asciugatele tamponando.

E per il baccalà o merluzzo? va lasciato per un paio di giorni sotto un filo di acqua corrente come nelle pescherie. In genere però si pulisce bene il baccalà sotto il rubinetto. Quindi va messo in una ciotola piena d’acqua fredda in ammollo per 24 ore in frigorifero. L’acqua va cambiata circa ogni 8 ore.

Come dissalare gli alimenti messi sotto sale

Solo dopo il primo giorno potrete togliere la pelle tirandola dalla parte stretta verso quella larga, tagliatelo a pezzi più piccoli, in acqua sempre fredda per altre 24 ore, ripetendo lo stesso procedimento di cui sopra.

Ricettina col merluzzo?

a questo link, a voi la scelta

merluzzo

Precedente Riso basmati o parboiled e rosmarino Successivo Biscotti morbidi con yogurt greco

Lascia un commento