Chicche a modo mio

Chicche a modo mio, perché le ho chiamate così? be, innanzi tutto diciamo che questa preparazione è tipica del piacentino, ma ci si può permettere qualche variante per quanto riguarda il condimento e la preparazione.

Fanno parte della tradizione contadina piacentina, quando i tempi non erano dei migliori, e le mamme nonne cuoche si davano da fare per inventare nuovi piatti, magari con gli stessi ingredienti, o variando qualcosa, e cambiandone il condimento.

I condimenti classici sono quelli che non coprono troppo il sapore e la caratteristica della pasta, al pomodoro, ai funghi, con panna o senza panna, ma anche gorgonzola e noci

Sono dei derivati degli gnocchi, con l’aggiunta di spinaci e, per averli ” colorati” di pomodoro e zucca.

Oggi vi lascio la preparazione base che è quella più classica., agli spinaci, ma si possono preparare anche misti, così facevano a seconda degli ingredienti che si avevano a disposizione.

Se volete potete prepararne una parte anche senza spinaci, come ho fatto io, quelli classici come dicevo sono quelli tutti verdi, di cui peraltro vi lascio la ricetta.

Chicche a modo mio
Chicche a modo mio

Chicche a modo mio

 

INGREDIENTI

400 grammi di patate

250 grammi di farina 0

125 grammi di spinaci

 125 grammi di ricotta

1 tuorlo

75 grammi di formaggio grana

sale

Per la SALSA

 passata di pomodoro o polpa di pomodoro, circa 400 grammi

1 noce di burro, un paio di cucchiai di misto per soffritto surgelato ( sedano carota cipolla ) salvia _ io non l’ho messa, non è molto gradita da noi_

PROCEDIMENTO

  • Lavare, lessare le patate, pelarle e passarle al passaverdura
  • lessare gli spinaci, sminuzzarli e mescolarli alle patate ancora calde, unire la ricotta passata al setaccio, ed impastare tutti gli ingredienti, fino ad avere un impasto lavorabile
  • procedete come per gli gnocchi, formare delle biscette, che verranno poi tagliate con un coltello in piccoli pezzi, gettarli in acqua bollente salata e scolarli non appena verranno in superficie

 

Condire, in questo caso, con un leggero sugo di pomodoro, facendo insaporire nel burro e misto verdura la passata ( circa 400 grammi ) o polpa di pomodoro, aggiustare di sale e fare bollire per una decina di minuti.

 

 

 

Precedente Tortino ricco di zucchine Successivo Torta banane e fragola

Lascia un commento