Caldarroste preparate in padella

Caldarroste….preparate in padella tempo di castagne tempo di caldarroste. Sembrano banali, in questo periodo le troviamo spesso a qualche angolo di strada, venditori che le fanno al momento e le offrono in sacchettini  da passeggio, da gustarsi in compagnia tra una chiacchiera e l’altra, belle calde e fumanti. Ma è anche altrettanto bello prepararsele in casa. Certo ci vuole qualche accortezza ma seguendo piccole semplici regole verranno che è una meraviglia. Che dite, andiamo a prepararle? Per la cottura classica occorre un utensile particolare con dei grossi fori sulla base, la fiamma in questo modo va a contatto con le castagne senza bruciarle.

Caldarroste
Caldarroste

 

Caldarroste

 

1 chilogrammo di Castagne

Cercate di comprare castagne più o meno della stessa dimensione, senza macchie o buchi ( potrebbero non essere sane )

Perché non scoppino in cottura, praticate su ognuna un taglio ( con un coltellino sottile ed affilato ) di circa tre cm, versare le castagne nella padella, cuocerle per circa mezz’ora a fuoco moderato.

Piccoli accorgimenti

  • porre al di sotto uno spargi fiamme, rimarranno morbide all’interno e non seccheranno all’esterno
  • coprirle con carta da pane inumidita, inumidendola spesso perché non bruci, trattenendo umidità rimarranno più morbide
  • per sbucciarle più facilmente, basta avvolgerle in un panno umido quando sono ancora calde

se non avete l’apposita padella potete cuocerle in forno preriscaldato a 180° per il tempo necessario, non tutti i forni hanno la stessa resa e dipende anche dalla grossezza delle castagne e se vi piacciono più o meno secche.

 

 

 

 

Precedente Insalata di cetrioli e yogurt Successivo Palline cotto e broccoli

Lascia un commento