Biscotti semplici al latte da inzuppo

Biscotti semplici al latte da inzuppo senza burro, il burro potreste anche usarlo al posto dell’olio, sarebbero comunque meno leggeri e dietetici e sarebbe consigliabile in questo caso un passaggio della pasta in frigo, il che richiederebbe più tempo nella preparazione. Ma se ci prende all’improvviso la voglia di sgranocchiare qualcosa? è quello che è successo ieri sera, non è da me non tenere del dolce in casa, è anche vero che meno se ne tiene e meno se ne mangia. E si sa il troppo sia nel dolce che nel salato fa male e forse forse ( secondo gli studi più recenti ) il dolce ancora di più ma qualche volta ci si casca, non saremmo umani. Questi sono quel tipo di biscotti che potrete gustare più o meno in una ventina di minuti circa di preparazione, cottura compresa. Consideriamo che i tempi possono variare a seconda della sveltezza che mettiamo nel confezionare i biscotti e nella resa del nostro forno. Col mio ( in questo caso il Fornetto elettrico De Longhi) dieci minuti sono già troppi, tendevano a scurire troppo. Consiglio? state un po’ indietro coi tempi, l’importante che sia bello scurito il sotto e che si stacchi dalla carta forno, il sopra tende poi a scurirsi di suo. Si perde più tempo nella spiegazione che a farli!

Biscotti semplici al latte da inzuppo
  • Preparazione: 5 Minuti
  • Cottura: circa 10 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: circa 15

Ingredienti

  • Farina bianca 250 g
  • Olio di semi 50 g
  • Zucchero 100 g
  • Uovo 1
  • Rosso 1
  • Lievito 1/2 bustina
  • Latte 125 g

Preparazione

  1. La preparazione di questi biscotti è di una facilità estrema, sarà sufficiente impastare tutti gli ingredienti. Il quantitativo di latte, una volta pesato, aggiungetelo gradatamante. Può essere che ve serva di più o di meno del peso che vi ho indicato in base al tipo di farina usata. Il composto dovrà risultare appiccicoso ma ovviamente lavorabile. Con un cucchiaio io ho sollevato un certo quantitativo del composto e fatto dei mucchietti praticamenti informi ed adagiati sulla leccarda ricoperta da carta forno. Ricordatevi di tenerli distanziati, infatti tenderanno a gonfiarsi. Infornare a 180° ad un massimo  di 12 minuti (io li sfornerei prima anche se li vedrete chiari o leggermente bruniti, l’importante che sia scurito il fondo) io sono stata sui 10 minuti. Regolarsi sempre e comunque con la resa del proprio forno, specie quando si tratta di impasti delicati.

Note

Scusate la foto, scattata di sera con luce non ottimale e qualcuno che gironzolava prendendoli caldi dal vassoio!

Aspettare che si siano raffreddati completamente, se ancora un tantino tiepidi sembrano pastosi ma non è così.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, bool given in /membri/anna48/anna48/wp-content/plugins/subscribe-to-comments-reloaded/wp_subscribe_reloaded.php on line 1542

Warning: array_flip() expects parameter 1 to be array, bool given in /membri/anna48/anna48/wp-content/plugins/subscribe-to-comments-reloaded/wp_subscribe_reloaded.php on line 1546

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /membri/anna48/anna48/wp-content/plugins/subscribe-to-comments-reloaded/wp_subscribe_reloaded.php on line 1549