Biscotti al mascarpone e zucchero vanigliato

Biscotti al mascarpone e zucchero vanigliato questi dolcetti sono simili  soprattutto nel procedimanto ad alcuni biscotti preparati qualche giorno fa.

E’ piaciuta talmente tanto la loro friabilità che li ho stasera ripetuti con qualche cosa di diverso che ovviamente fa la differenza.

Sono ancora più friabili, forse quando ci si è presa su la mano, vengono anche meglio.

Gli ingredienti principali sono, come si evince dal titolo, mascarpone e zucchero vanigliato, il mascarpone fa da padrone all’interno, lo zucchero vanigliato pure ma anche all’esterno.

All’esterno? avete letto bene, infatti prima di essere infornati, li passeremo in un bello strato di zucchero vanigliato.

Dulcis in fundo, all’impasto aggiungiamo ( se si vuole ) un pizzico di granella di nocciole ( o frutta secca a piacere ).

Li volete più golosi? qualche goccia di cioccolato, io li ho lasciati semplici semplici per poterli gustare senza troppi sensi di colpa per colazione, o a merenda inzuppati in una bella tazza di latte, tè caffè.

Non hanno la minima difficoltà, in mezz’ora vi troverete qualcosa di dolce morbidissimo da sgranocchiare da soli o in compagnia, tempo di cottura? con il mio fornetto elettrico 10/15 minuti massimo, regolatevi comunque sempre con il vostro.

Biscotti al mascarpone e zucchero vanigliato
Biscotti al mascarpone e zucchero vanigliato

Biscotti al mascarpone e zucchero vanigliato

INGREDIENTI

100 grammi di mascarpone

40 di burro ammorbidito

1 rosso d’uovo

180 grammi di farina bianca

80 grammi di zucchero a velo,

( più quello che vi servirà per farvi rotolare i vostri biscotti)

1/2 bustina di lievito vanigliato

granella di nocciole o frutta secca, q.b

gocce di cioccolato, a piacere

un pizzico di sale

PROCEDIMENTO

In una ciotola, lavorare il burro con lo zucchero vanigliato, aggiungere il tuorlo, poca frutta secca in granella o gocce di cioccolato, ilmascarpone fuori frigo, lavorando per bene tutti gli ingredienti.

Da ultimo, unire farina e lievito setacciati, il sale, lavorare il tutto fino ad ottenere un panetto, se risultasse appiccicoso, infarinatevi le mani e lavorate ancora.

Staccate dei piccoli pezzi, formate delle palline, schiacciatele leggermente con le mani, rotolatele poi in abbondante zucchero vanigliato.

Adagiatele, ben distanziate tra loro, sulla placca del forno ricoperta da carta da forno, a 180° per 15 minuti circa, regolarsi sempre e comunque col proprio forno.

Potranno essere conservati per vari giorni in contenitori, scatole chiuse, la presenza del Philadelphia li rende particolarmente morbidi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.