Torta stracciatella

Avete ancora qualche uova di cioccolato da smaltire? No problem! Arrivo con una ricetta nuova, provata qualche giorno fa..L’ho chiamata torta stracciatella, perché guardandola è la prima cosa che mi è venuta in mente…il marito ha dato giudizio più che positivo sulla riuscita di questa torta..ne è sparita metà in men che non si dica!

Si tratta di un guscio friabile di pasta frolla che racchiude una quantità super golosa di scaglie di cioccolato!

Non necessita nemmeno di riposo, si prepara la pasta frolla e via in forno! In dieci minuti avete creato un merenda super cioccolatosa!

Ecco a voi la ricetta:

Per una teglia 26 cm di diametro:

  • 400 gr di farina 00
  • 150 g di burro freddo da frigo
  • 2 uova intere
  • 120 gr di zucchero
  • i semini di 1/2 bacca di vaniglia
  • 2 cucchiaini di lievito per dolci
  • 150 gr di avanzi di cioccolato al latte o fondente (delle uova di Pasqua)

 

Preriscaldare il forno ventilato, 180°. Per prima cosa prepariamo quello che sarà il guscio di pasta frolla: in una ciotola capiente versiamo la farina, lo zucchero,le uova leggermente sbattute, il lievito, i semi di baccello di vaniglia e il burro freddo a pezzetti. Impastate velocemente, con la punta delle dita, gli ingredienti fino a quando non ottenete un composto sabbioso. Tenete da parte.

Ora con l’aiuto di un coltello affilato, spezzettate a scaglie il cioccolato che avete deciso di riciclare (al latte, fondente o un mix), e tenete da parte.

Foderate la teglia con un foglio di carta forno precedente accartocciato e bagnato. Versate al suo interno metà del composto di pasta frolla creato precedentemente, compattandolo per bene con le mani o con il palmo della mano. Adagiare sopra metà quantità di scaglie di cioccolato. Ricoprite per bene,con l’altra parte di pasta frolla sbriciolata e ultimate la nostra torta con il restante cioccolato.

Infornare in forno caldo per 30/35 minuti, fino a quando sarà dorata.

Sfornatela e lasciatela raffreddare completamente prima di estrarla dallo stampo. Prima di servire potete, a piacere, cospargere con zucchero a velo.

Un modo semplice e goloso per riciclare le uova di cioccolato, non trovate?

Alla prossima ricetta,

Evelyn.

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Asparagi in crosta di pasta sfoglia Successivo Salatini di pasta sfoglia e wurstel

Lascia un commento