Torta di mele croccante

Buongiorno a tutti..
Continuano i miei esperimenti con le mele..( se non si fosse capito in cantina nè ho molte da smaltire..quindi sto provando varie ricette ;-))

Questa è una vera scoperta….io l’ho soprannominata..torta-strudel.

Si tratta di una torta, fatta con la stessa pasta (suppergiù), dello strudel alla trentina, quindi con la pasta che noi qui chiamiamo “pasta matta”: acqua, farina, olio, con l’aggiunta di un filino di zucchero e al posto dell’olio, il burro.

Il ripieno classico, mele, zucchero e cannella.
Il tutto rinchiuso a modi torta e…
via in forno!

IMG_8400

Per la pasta:

  • 300 gr di farina
  • 40 gr di zucchero
  • 1 cucchiaino di sale
  • 150 gr di burro
  • 70 ml di acqua
    Per il ripieno

Per il ripieno:

  • 1 kg di mele sbucciate e affettate
  • 120 gr di zucchero di canna
  • 1/2 limone
  • 1 cucchiaio di cannella in polvere
  • 1 cucchiaio di maizena
  • 20 gr di burro

Per primo prepariamo la pasta. In una ciotola mettere la farina e lo zucchero con il burro a tocchetti. Iniziate ad impastare con la punta delle dita fino ad ottenere un impasto granuloso, quindi aggiungete l’acqua fredda. (nessuno vi vieta di poter velocizzare il tutto aiutandovi con l’impastatrice).

Lavorate fino ad ottenere un composto liscio ed uniforme.
Formate una palla e mettere a riposare in frigo per 30 minuti.

Nel frattempo preparate il ripieno. Sbucciamo le mele e tagliatele a spicchi, quindi trasferitele in una cioltola cosparse di succo di mezzo limone. Aggiungete la scorza grattugiata del limone, lo zucchero, la cannella e la maizena.

Amalgamate delicatamente il tutto, affinché le mele prendano sapore.

Riprendete il panetto, dividetelo in 2 parti, una appena più grande rispetto all’altra. Stendete con il mattarello il panetto più grande su una spianatoia infarinata, adagiate la sfoglia in una tortiera ( diametro 26 cm) precedentemente imburrata ed infarinata.

Riempite la torta con il ripieno di mele, e aggiungete sulla superficie qualche ricciolo di burro. Stendete l’altra metà della pasta e adagiatela sul ripieno per chiudere la torta di mele.

(NB: non vi spavenate se la quantià di mele preparata vi sembra troppa, poi in cottura calerà molto e avrete la vostra torta bella “piana”).

Spennellate con del latte, praticate dei tagli a raggiera e cospargete con dello zucchero di canna ( 2 cucchiai). Infornate per 40 minuti a 180°.

IMG_8411

Vi assicuro che questa è una validissima alternativa ad un ottimo strudel…

Perché non provare?
Alla prossima ricetta,
Evelyn.

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Fiori di mele ricetta passo-passo Successivo Gnocchi di zucca alla trentina

Lascia un commento