Tartine con salmone e yogurt greco

Oggi ricetta salata, per decorare e allietare gli aperitivi tra amici in occasione del scambio degli auguri natalizi. Queste tartine sono davvero semplicissime da realizzare ma davvero sfiziose. L’abbinamento salmone e yogurt greco è molto particolare, ve lo consiglio.

E si preparano in men che non si dica!

Ecco a voi la ricetta:

Per circa 10 tartine:

  • 10 fette di pane in cassetta integrale (o quello che preferite)
  • 100 gr di salmone affumicato a fette
  • 200 gr di yogurt greco
  • erba cipollina per decorare
  • sale qb
  • pepe qb

Scaldate per bene una bistecchiera o una classica padella antiaderente (senza olii o condimenti), dove andremo a tostare il nostro pane. Tostare le fette di pane in cassetta su entrambi i lati per bene. Il pane tostato mettetelo da parte.

In una ciotolina a parte mescolare e amalgamare lo yogurt greco, giusto da renderlo malleabile e spalmabile. Aggiungere a piacere sale, pepe e l’erba cipollina precedentemente tagliata fine. Amalgamare per bene gli ingredienti.

Ora riprendiamo il pane tostato. Con un coppa pasta o un bicchiere, o con quello di tondo che avete ritagliate la vostra tartine (nulla vi vieterà di realizzarle della forma che desiderate, potete aiutarvi con i classici taglia biscotti). Ritagliate per ogni fetta di pane tostato una tartina.

Ora prendete lo yogurt greco insaporito, adagiatene un velo sul pane tostato appena intagliato, sistemateci sopra un piccolo pezzettino di salmone e se volete dell’erba cipollina per decorare.

Continuate così fino all’esaurimento del pane e degli antri ingredienti. Adagiate le vostre tartine su un piatto da portata e servite.

Nota Bene:

  • se volete prepararle in anticipo vi conviene preparare la salsa allo yogurt greco e conservarla in frigorifero. Tagliatevi i pezzetti di salmone e conservarsi coperti da pellicola in frigorifero e tostarvi il pane. Ma assemblateli all’ultimo momento, altrimenti la croccantezza del crostino svanirà!
  • al posto del salmone se non gradito potete utilizzare del buon speck (l’abbinamento sarà comunque vincente)
  • potete sostituire il pane integrale con de pane di segale, se volete un crostino più sfizioso.

Facili, scenografiche e gustose.

Alla prossima ricetta,

Evelyn.

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Liquore al cioccolato home made Successivo Tiramisù al pandoro

Lascia un commento