Salatini di pasta sfoglia e wurstel

Arrivo con un ricetta davvero furba e velocissima. Un modo super veloce per avere a disposizione in pochissimo tempo un antipasto sfizioso e goloso per i nostri ospiti inaspettati.

Io ho realizzato questi salatini ai wurstel in occasione di un aperitivo con amici. Inutile dirvi che ho fatto impazzire tutti. In un battito di ciglia ne è sparita una teglia intera!

Quindi bando alle chiacchiere, ecco qui la mia ricetta con anche qualche foto che vi aiuterà nella preparazione 😉

 

Per circa 15/20 salatini ai wurstel:

  • un rotolo di pasta sfoglia rettangolare già pronto
  • 3 wurstel grandi
  • un tuorlo per spennellare

Per prima cosa srotoliamo la pasta sfoglia già pronta. Ora con una rotella taglia pizza,oppure un coltello molto affilato, ricaviamo tante piccole strisce partendo dal lato più lungo. Le striscioline dovranno essere spesse circa un dito di spessore. Ora tagliamo le strisce che abbiamo creato a metà della loro lunghezza.

Tagliamo i wurstel in tanti piccoli pezzettini, larghi la stessa dimensione di quanto abbiamo tagliato le strisce (vedi foto).Spennellare leggermente le striscioline ottenute con uno strato leggerissimo di tuorlo sbattuto, vi aiuterete con un pennellino. Questo aiuterà a far si che in cottura pasta sfoglia e wurstel si abbraccino in modo perfetto. 

Arrotoliamo ogni singolo pezzettino di wurstel con un strisciolina di pasta sfoglia (vedi foto). Se tagliate i wurstel delle stesso spessore delle striscioline gli ingredienti sono calcolati per ottenere circa 15/20 salatini ai wurstel.

Adagiare i salatini creati su una teglia ricoperta di carta forno. Si gonfieranno leggermente in cottura, quindi non posizionateli troppo vicini.

Accendere il forno a 200°, ventilato. Prima di infornare spennellare, con il tuorlo rimanente, ogni singolo salatino.Infornare per 15/18 minuti (dipenderà un pochino dal vostro forno) fino a doratura.

Un antipasto semplice, veloce, che si prepara in un baleno. Ideale per ospiti improvvisi e che farà impazzire sia grandi che piccini.

Alla prossima ricetta,

Evelyn

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Torta stracciatella Successivo Brownies al cioccolato e noci (senza burro)

Lascia un commento