Mousse all’acqua – vegan –

Buongiorno amici! Sono in arrivo con una ricetta davvero pazzesca…

Qualche giorno fa mi sono imbattuta in questa ricetta sul sito di ifood e super incuriosita ho voluto provare immediatamente.Non mi spiegavo come da soli due ingredienti potesse nascere una mousse. Questo vuol dire che si può fare più spesso senza sentirsi troppo in colpa perché NON contiene uova, NO zucchero, NO panna, e nemmeno mascarpone…insomma super light fatemelo dire!

L’unica, se vogliamo chiamarla tale, “fatica” è calcolare con una calcolatrice (in meno di un minuto) tramite una proporzione che vi lascio, la quantità di acqua esatta da usare in ricetta. Che cambia da cioccolato a cioccolato!

Anche il marito si è stupito dalla leggerezza di questa mousse, al primo boccone ha esclamato: ” ma è una nuvola!”

Ecco, non mi dilungo troppo con la descrizione, e vi lascio la ricetta:

Ingredienti per 4 porizioni:

  • 200 gr di cioccolato fondente 70%
  • acqua qb
  • lamponi per decorare

Allora per prima cosa dovete calcolare la quantità’ esatta di acqua per la ricetta per 200 gr di cioccolato. E’ semplicissimo, vi basterà guardare sul retro della confezione della vostra cioccolata la quantità di grassi (solitamente indicata per 100 gr ) nella tabella degli ingredienti. I grammi di acqua vanno calcolati in modo da avere circa il 34% di grasso rispetto all’acqua presente, occorre dunque leggere i valori nutrizionali del vostro cioccolato 

Facciamo un esempio: la vostra cioccolata per 100 gr di prodotto contiene 34,9 gr di grassi.

Ora inseriamo questo valore in una proporzione:   grammi di grassi :34= X : 100 quindi nel caso la cioccolata contenga, come detto sopra 34,9 gr di grassi per 100 gr  la proporzione sarà:

34.9: 34= x: 100. ( 34.9×100 diviso 34). Il risultato della proporzione è 102 (per 100 gr di cioccolato però, ma da ricetta ne utilizziamo 200 quindi moltiplicheremo il risultato ottenuto 102 X2 = 205. Quindi la quantità da utilizzare per 200 gr di cioccolata fondente sarà 205 gr.

Mi raccomando siate precisi, ma è una calcolo davvero veloce ed immediato.

Ora passiamo finalmente alla nostra mousse: sciogliamo il cioccolato spezzettato a fuoco dolce in un pentolino dal fondo spesso. Togliete dal fuoco e aggiungete direttamente nella pentola la quantità di acqua che avete calcolato e con un cucchiaio di legno amalgamatela per bene alla cioccolata.

Quando la cioccolata e l’acqua saranno ben amalgamate versatele in una ciotola bella capiente che immergerete in un altra contenente acqua gelida, o acqua da rubinetto con qualche cubetto di ghiaccio in modo da mantenere la ciotola dove adagiate il composto di cioccolata bella fredda (occhio che all’interno della ciotola dove andrete a mettere il composto di cioccolata NON dovrà caderci giù acqua ulteriore a quella che avete già inserito nel composto!!).

Ora con frullatore elettrico munito di fruste iniziate a montare il composto di cioccolata nella ciotola bella fredda con movimenti circolari, sempre nello stesso senso, con pazienza (io ci ho messo circa 3/4 minuti di frullatore elettrico) vedrete che pian piano il composto cambierà consistenza, fino a diventare bello montato. Fermatevi quando avrete ottenuto la consistenza a voi gradita, semi montata.

Ora adagiate la mousse in una sac ‘ a poche e riempite le coppette di mousse alternando un strato di mousse a qualche lampone (precedentemente lavato e asciugato con carta assorbente) in modo da rendere la mousse più fresca. Se non li gradite,potete anche ometterli.

Far riposare in frigo la mousse per circa 2 ore prima di servirla.

Al momento della consumazione, se gradite, potete dare una spolverata di cacao amaro.

Semplice, veloce, super light.

Vi conquisterà!

Alla prossima ricetta,

Evelyn

 

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Baci perugina homemade Successivo Torta cacao e panna

Lascia un commento