Gnocchi di zucca e gorgonzola

Buongiorno amici, e benvenuto ottobre!

Siamo in autunno ormai inoltrato, e anche nella mia cucina stanno arrivando gli ortaggi di stagione..quanto amo la zucca!

Ho provato per voi questa ricetta, ma non mancheranno altri esperimenti, non temete!

Questi sono degli gnocchi con zucca e patate, conditi da una cremina di gorgonzola dolce, una libidine!

Ideali per questo periodo e per che no, per stupire i vostri ospiti magari la sera più “paurosa” dell’anno, ovvero Halloween.

Ecco a voi la ricetta:

 

Ingredienti (per 4 persone)

Per gli gnocchi:

  • 350 di polpa di zucca
  • 350 gr di patate
  • 1 uovo
  • 30 gr di parmigiano grattugiato
  • 200 gr di farina 00
  • noce moscata qb
  • sale fino qb

Per il condimento:

  • 190 gr di gorgonzola dolce
  • qualche cucchiaio di latte

NB: potrebbe essere che, a causa della quantità di acqua contenuta nelle diverse varietà della zucca, vi troverete ad aggiungere della farina nell’impasto. In tal caso lo farete dopo il tempo di risposo indicato per l’impasto.

Procedimento Bimby:

Riempire il boccale con un litro di acqua. Posizionare il Varoma ed inserire la zucca e le patate, precedentemente sbucciate e tagliate a tochetti, e cuocere per 25 minuti con temperatura Varoma.

A termine della cottura (controllate con una forchetta, se affonderà bene sia nella zucca che nelle patate vorrà dire che le verdure sono cotte e quindi pronte), lasciate raffreddare sia le patate che la zucca completamente.

Quando le verdure saranno fredde, versarle nel boccale e frullarle per qualche secondo a velocità 4/5. Ora aggiungete la farina, l’uovo, la noce moscata, il sale ed il parmigiano. Impastate per 20 secondi a velocità 5. Ora prendete l’impasto ( che risulterà molle) e mettetelo in una ciotola, copritelo da pellicola e fatelo rapprendere per un oretta in frigorifero. Quando sarà bello freddo trasferitelo sulla spianatoia e aiutandovi con altra farina formate con l’impasto una palla.

Prendete un po di impasto alla volta, ricavate dapprima dei rotolini e poi aiutandovi con un coltello tagliate i vostri gnocchi più o meno tutti della stessa dimensione(se avete tempo potete ottenere con l’aiuto di una forchetta anche l’effetto rigato).

Metteteli a riposare su un canovaccio cosparso di farina per evitare che si attacchino. Continuate cosi fino a quando non avete esaurito l’impasto.

Ora mettete a bollire dell’acqua in una casseruola bella capiente, e  nel frattempo in una pentola scolapasta (oppure bassa ed ampia), fate sciogliere dolcemente il gorgonzola con qualche cucchiaio di latte.

Lessate pochi per volta i vostri gnocchi in abbondante acqua salata, scolateli una volta che saranno venuti a galla. Scolateli con l’aiuto di una schiumarola, ed adagiateli nel gorgonzola sciolto. Mescolateli per bene e servite caldi..

Procedimento tradizionale:

Lessate le patate in abbondante acqua salata. Cuocete in forno ben caldo ( 190°, ventilato per 25/30 minuti) la zucca. Quando ancora le verdure sono tiepide con un schiaccia patate schiacciate su un piano da lavoro sia le patate (potete schiacciarle con la buccia, si auto peleranno da sole) che la zucca.

Posizionare al centro delle verdure l’uovo, il parmigiano, la farina, la noce moscata ed il sale. Impastare man a mano gli ingredienti con molta pazienza. Dovrete ottenere un impasto più o meno molle. Se troppo molle da lavorare prendete l’impasto e mettetelo in una ciotola, copritelo da pellicola, e fatelo rapprendere per un oretta in frigorifero. Quando sarà bello freddo trasferitelo sulla spianatoia e aiutandovi con altra farina formate con l’impasto una palla.Se invece è già pronto da lavorare (questo dipenderà dalla varietà di zucca che avete e dalla quantità di acqua in essa contenuta) iniziate a formare i vostri gnocchi: prendete un po di impasto alla volta, ricavate dapprima dei rotolini e poi aiutandovi con un coltello tagliate i vostri gnocchi più o meno tutti della stessa dimensione(se avete tempo potete ottenere con l’aiuto di una forchetta anche l’effetto rigato).

Metteteli a riposare su un canovaccio cosparso di farina per evitare che si attacchino. Continuate cosi fino a quando non avete esaurito l’impasto.

Ora mettete a bollire dell’acqua in una casseruola bella capiente, e  nel frattempo in una pentola scolapasta (oppure bassa ed ampia), fate sciogliere dolcemente il gorgonzola con qualche cucchiaio di latte.

Lessate pochi per volta i vostri gnocchi in abbondante acqua salata, scolateli una volta che saranno venuti a galla. Scolateli con l’aiuto di una schiumarola, ed adagiateli nel gorgonzola sciolto. Mescolateli per bene e servite caldi..

Un piatto super goloso che conquisterà grandi e piccini!

Provateli e fatemi sapere..

Alla prossima ricetta,

Evelyn.

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Cheesecake ai frutti di bosco Successivo Ciambella marmorizzata all'acqua

2 commenti su “Gnocchi di zucca e gorgonzola

  1. Sara il said:

    Ma si spappolano diventano una poltiglia immangiabile … non è che serve una specie di addensante per mantenerli compatti ???

Lascia un commento