Gnocchi di melanzane con pomodorini e basilico

 Buon pomeriggio a tutti voi….

Oggi ricetta salata super nuova e super sfiziosa….;)

Che sono un amante dei gnocchi questo ormai lo sapete..ma questi che vi propongo sono un ottima scoperta…

Piatto che può essere preparato anche con largo anticipo nel caso in cui siano previsti ospiti…insomma…merita di essere provato 😉

Ispirazione nata dal sito di Giallozafferano, alla ricetta ho apportato alcune modifiche (nell’impasto).IMG_7144

Gnocchi di melanzane con pomodorini e basilico…suuuper estivi…il caldo degli gnocchi che si accompagna al fresco dei pomodorini e del basilico…insomma..una bontà!

Che aspettiamo? Ecco a voi la ricetta:

Ingredienti:

Per gli gnocchi:

  • 1 kg di melanzane (circa 2 di medie dimensioni)
  • 1 uovo intero
  • 1 patata lessa (meglio se specifica per gnocchi)
  • 3 cucchiai abbondanti di grana grattugiato
  • sale qb
  • farina 00 qb

Per il condimento:

  • 350 gr di pomodorini
  • Olio evo qb
  • 3/4 foglie di basilico fresco

Iniziamo a preparare le melanzane.  Laviamo sotto l’acqua corrente le melanzane, inforniamole su una leccarda coperta di carta forno a 200° per 40-45 minuti. sfornarle e lasciarle raffreddare. Una volta tiepide, spellatele con l’aiuto di un coltellino.

Ora tagliate la polpa a fette sottili e poi  a dadini.  Mettete la polpa di melanzana in uno scolapasta e con l’aiuto di una forchetta schiacciate per eliminare tutto il liquido presente. Lasciate scolare per 10 minuti.

Ora scaldate in una padella un filo d’olio. Facciamo rosolare la polpa di melanzane per circa 10 minuti, a fuoco vivace, mescolando di tanto in tanto. Quando le melanzane saranno pronte versatele in una ciotola e tenetele da parte per farle intiepidire. Mettete da parte anche la padella che avete utilizzato per saltare le melanzane, la useremo in seguito per saltare i nostri gnocchi.

Quando la polpa di melanzane nella ciotola sarà intiepidita, aggiungete le foglie di basilico spezzettate con le mani, l’uovo, un pizzico di sale un pizzico di pepe e la patata schicciata con lo schiccia patate. Incorporate la farina setacciata e ad ultimo 3 cucchiai di formaggio grana. Mescolate il composto aiutandovi con una forchetta fino ad ottenere un impasto compatto e omogeneo.

Amalgamiamo gli ingredienti fino a formare una palla, trasferiamola sulla spianatoia e facciamo riposare per circa 20 minuti. (NB: se l’impasto dovesse richiesdere più farina non vi spaventate, il tutto dipende da quanta acqua contenevano le vostre melanzane e la vostra patata, aggiungetene quanto nè è richiesta dall’impasto). Quindi, iniziate a realizzare gli gnocchi: stendete l’impasto con le mani per creare dei cilindri dello spessore di 2-3 centimetri; tagliate i vostri gnocchi con l’aiuto di un taracco. Riponeteli su un panno infarinato.

Terminato l’impasto, facciamo riposare per 10 minuti gli gnocchi appena  formati per poi agevolare il passaggio sul vassoio pre-cottura.

Intanto laviamo i pomodorini e tagliamoli a metà. Nella stessa padella in cui avete fatto cuocere le melanzane, fate scaldare un filo d’olio. Aggiungete i pomodorini e cuoceteli a fuoco sostenuto per 6 minuti insaporendoli con sale e pepe e 2-3 foglie di basilico. Quindi mescolate e spegnete.

Portiamo a bollore abbondante acqua, raggiunto il bollore saliamola, e cuociamo i nostri gnocchi fino a quando non saliranno in superficie.

Per scolarli utilizzate una schiumarola e trasferiteli a mano a mano direttamente nella padella con i pomodorini. Fateli saltare un minuto insieme al pomodori con qualche foglia di basilico, e il vostro primo piatto è pronto!

UN pochino laborioso ma vi assicuro che ne valerà la pena.

Con questo metodo riuscirete a far mangiare la verdura anche ai più piccoli..;)

Alla prossima ricetta,

Evelyn.

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Pasta frolla con yogurt e philadelphia Successivo Biscotti di grano saraceno con nocciole (senza glutine)

Lascia un commento